⋯
Le nuvole, gli alberi, il cielo, l’acqua, gli esseri umani: tutto ondeggia, dondola e tremola. Uno dei nostri problemi è che cerchiamo sempre di fermare le cose. Sentiamo il bisogno di negare, di nascondere o di eliminare quell’agitazione. Chiediamo alla realtà di essere ordinata, composta e prevedibile. Ma la realtà non obbedisce mai.

Crediti
 • Alan Watts •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Juan Gris ⋯ Non sottomettersi a Tlön
36% Jorge Luis BorgesPercorsi
Dieci anni fa, bastava una qualunque simmetria con apparenza di ordine – il materialismo dialettico, l’antisemitismo, il nazismo – per mandare in estasi la gente. Come, allora, non sottomettersi a Tlön, alla vasta e minuziosa evidenza di un pianeta ordina⋯
Poveri
27% Autori VariPercorsi
Molto spesso si tende a prestare attenzione solo a ciò che è materiale, misurabile quantitativamente. Così siamo portati a considerare la miseria che regna in questa società unicamente dal punto di vista della povertà materiale, in altre parole della manca⋯
⋯ Balthus ⋯Il pensiero è condizionamento
25% Jiddu KrishnamurtiPercorsi
Il pensiero altro non è se non reazione, non è creazione, è condizionamento. La materia è tutto ciò che esiste, cioè la natura e tutti gli esseri umani, reagiscono fisicamente sorretti dal pensiero, e il pensiero è un processo materiale; quindi, in Natura⋯
  ⋯ Roma Town Site
20% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
 ⋯ La scrittura, un dono divino
20% Demetrio DuccioPercorsi
L’atto di scrivere, quando si tratti di una scrittura spontanea, non ordinata da scopi pratici o didattici, è guidato da istinti narcisistici, eccessivi o necessari alla sopravvivenza. Dal desiderio inviolabile di comunicare, di frugare nell’ignoto, di ad⋯
⋯  ⋯Atto Puro
20% Henry MillerPercorsi
Scrivere meditai, deve essere un atto privo di volontà. La parola, come una corrente profonda dell’oceano, deve emergere alla superficie per un proprio impulso. Non molti mesi fa avevo terminato il mio primo libro nello studio di Ulric …il libro sui dodic⋯