Gustave Doré ⋯ Jacob che cura i greggi
Ne la corte del cielo, ond’ io rivegno,
si trovan molte gioie care e belle
tanto che non si posson trar del regno;
e ‘l canto di quei lumi era di quelle;
chi non s’impenna sì che là sù voli,
dal muto aspetti quindi le novelle.

Crediti
 • Dante Alighieri •
 • Pinterest • Gustave Doré Jacob che cura i greggi • The Dore Gallery of Bible Illustrations •

Similari
Egon Schiele ⋯ Le belle persone lasciano segni
39% Pedro Almodóvar CaballeroPoesieSchiele Art
Ho sempre pensato che le belle persone non siano né facili né scontate. Le belle persone non sono nemmeno per tutti, perché non si fanno attraversare da tutti e nemmeno tutti sono in grado di farlo. Le immagino come una rosa. Non le puoi raggiungere sente⋯
Alessandro SerraQuei supremi propositi che mai giungono
39% Fernando PessoaPoesie
Visse, io non so quando, mai forse, ma il fatto è che visse – un ignoto re il cui regno era lo strano regno degli intermezzi. Era signore di ciò che è incastrato tra cosa e cosa, degli intraesseri, di quella parte di noi che giace tra sonno e risveglio, t⋯
Gustave Doré ⋯ La prima di color di cui novelle
31% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
La prima di color di cui novelle tu vuo’ saper» mi disse quelli allotta, fu imperadrice di molte favelle. A vizio di lussuria fu sì rotta, che lìbito fé licito in sua legge per tòrre il biasimo in che era condotta. Ell’è Semiramis, di cui si legge che suc⋯
 ⋯ I poveri si erano venduti
27% Ascanio CelestiniPoesie
I poveri erano così tanto poveri che presero la loro fame e la misero in bottiglia e se la andarono a vendere. Se la comprarono i ricchi, i ricchi che nella vita avevano mangiato di tutto, dal caviale ripieno all’ossobuco di culo di cane allo spiedo. Però⋯
Egon Schiele ⋯ Ulisse
26% PoesieSchiele ArtUmberto Saba
Oggi il mio regno è quella terra di nessuno. Il porto accende ad altri i suoi lumi; me al largo sospinge ancora il non domato spirito, e della vita il doloroso amore.
Camille Pissarro ⋯ A Creek in Saint ThomasPaesaggi sfiorati
23% Jorge Luis BorgesPoesie
Alcune cose sono belle per quel che sono. In quel preciso momento. Che durino minuti, ore, giorni o mesi, non importa. Non sono belle per quello che potrebbero diventare. Per il luogo da cui arrivano. Sono belle lì, in quel momento perché sono così. Sospe⋯