Né verità né errore
In realtà non vi è né verità né errore, né si né no, né distinzione di alcun genere, poiché tutto – incluso i contrari – è Uno.

Crediti
 • Chuang Tzu •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Rappresentare l’infinità
55% FilosofiaPlotinoSchiele Art
Ma come allora uno potrà rappresentarsi l’infinità? Astraendo col pensiero l’idea. E come la penseremo? Come i contrari e, insieme, i non-contrari . È evidente che prima di diventare l’una e l’altra cosa, essa non è, di fatto, né l’una né l’altra, se no, ⋯
Egon Schiele ⋯ Il mondo comunista
47% Carl Gustav JungPsicologiaSchiele Art
Il mondo comunista, bisogna riconoscerlo, ha un grande mito (che noi chiamiamo un’illusione, nella vana speranza che il nostro superiore giudizio valga a farlo scomparire). Si tratta dell’antichissimo sogno archetipico di un’Età dell’Oro (o Paradiso), dov⋯
Egon Schiele ⋯ Female Nude Lying on her StomachVivere sotto un mucchio di pietre
43% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
La distinzione tra conoscenza astratta e intuitiva, in tutta quanta la mia filosofia ha un grande e radicale significato. Ogni uomo, propriamente, è intuitivamente consapevole di tutte le verità della filosofia, ma ce ne vuole perché entrino a far parte d⋯
Egon Schiele ⋯ Depravazione che dipende dall’indole
39% Herman MelvilleSchiele Art
In una lista di definizioni inclusa nella traduzione autentica di Platone, si legge questo: Depravazione naturale: una depravazione che dipende dall’indole, una definizione che, sebbene sappia di calvinismo, non coinvolge affatto nel dogma di Calvino tutt⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
38% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Egon Schiele ⋯ Stehendes MädchenIl coraggio e la forza
37% Schiele ArtThomas Bernhard
Mi illudevo di non aver bisogno di nessuno, mi illudo ancora oggi. Non avevo bisogno di nessuno, e quindi non avevo nessuno. Ma ovviamente abbiamo bisogno di una persona, altrimenti diventiamo inevitabilmente come sono diventato io: difficile, insopportab⋯