Egon Schiele ⋯
Credo ch’io potrei vivere tra gli animali,
che sono così placidi e pieni di decoro.
Io li ho osservati tante volte e a lungo;
Non s’affannano, non gemono sulle loro condizioni,
Non stanno svegli al buio per piangere sopra i loro peccati,
Non s’indignano discutendo i loro doveri verso Dio,
Nessuno è insoddisfatto,
nessuno ha la mania infausta di possedere cose,
Nessuno si inginocchia innanzi all’altro,
né ai suoi simili vissuti migliaia di anni fa,
Nessuno è rispettabile tra loro,
od infelice, sulla terra intiera.

Crediti
 • Walt Whitman •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Canto di me stesso
120% Schiele ArtWalt Whitman
Io credo che potrei voltarmi e andare a vivere con gli animali, così placidi e controllati, resto a guardarli per ore. Non si affaticano, non frignano per la loro condizione, non stanno svegli al buio piangendo i loro peccati, non mi scocciano coi loro do⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait of Franz HauerGelido traditore delle più infime confessioni
69% FrammentiPhilip RothSchiele Art
La settimana dopo, non avendo più nulla che lo tenesse chiuso nello studio dove di solito passava le giornate a complicarsi la vita sulla carta, Zuckerman fece una valigia e riprese a complicarsi la vita nel mondo reale. Con le bozze e la valigia, si tras⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
64% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ Tutti affondano nel buio
61% PoesieSchiele ArtThomas Stearns Eliot
O buio buio buio. Tutti affondano nel buio, Nei vuoti spazi interstellari, vuoto nel vuoto, Capitani, banchieri, eminenti letterati, Generosi mecenati, statisti e alti dirigenti, Esimi funzionari, presidenti di molti comitati, Capitani d’industria e picco⋯
Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
55% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯
 ⋯ I poveri si erano venduti
48% Ascanio CelestiniPoesie
I poveri erano così tanto poveri che presero la loro fame e la misero in bottiglia e se la andarono a vendere. Se la comprarono i ricchi, i ricchi che nella vita avevano mangiato di tutto, dal caviale ripieno all’ossobuco di culo di cane allo spiedo. Però⋯