Non sarà un gioco
Sempre così smisuratamente perduta ai margini della vita reale: difficilmente la vita reale mi avrà e se mi avrà sarà la fine di tutto quello che c’è di meno banale in me.

Crediti
 • Antonia Pozzi •
  • da una lettera a Remo Cantoni (Pasturo, 19 giugno 1935) •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La loro cieca fedeltà
43% Hermann HesseSchiele Art
Diversamente che un tempo considerava ora gli uomini, con minore orgoglio, con minore intelligenza, e perciò con tanto maggior calore, curiosità e interesse. Quando traghettava i soliti viandanti, uomini-bambini, mercanti, soldati, donnette del popolo, qu⋯
Egon Schiele ⋯ Stehendes MädchenIl coraggio e la forza
40% Schiele ArtThomas Bernhard
Mi illudevo di non aver bisogno di nessuno, mi illudo ancora oggi. Non avevo bisogno di nessuno, e quindi non avevo nessuno. Ma ovviamente abbiamo bisogno di una persona, altrimenti diventiamo inevitabilmente come sono diventato io: difficile, insopportab⋯
Egon Schiele ⋯ L’ultimo canto d’amore di “El Chorito”
33% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Sudamericano in terra di goti, questo è il mio canto d’addio ora che gli ospedali tralasciano le colazioni e le ore del tè con un’insistenza che non posso che attribuire alla morte. Svaniti i crepuscoli lungamente studiati, finiti i giochi dilettevoli che⋯
Egon Schiele ⋯ Standing Girl with a Transparent DressLa distanza estetica
31% FilosofiaSchiele ArtTheodor W. Adorno
Se in Proust in maniera completa il commento è intrecciato con la vicenda in modo tale che la separazione fra l’uno e l’altra svanisce, ciò significa che il narratore attacca in tal modo un elemento fondamentale del rapporto col lettore: la distanza estet⋯
⋯ Egon Schiele ⋯Non avere pretese
30% Schiele ArtThomas Bernhard
Gli era sempre tornato utile non avere pretese. Certo, come ogni essere umano aveva spesso sentito il bisogno di migliorare la propria esistenza, di liberarsi dalle situazioni che gli apparivano anguste: ma non era disposto, neanche se gli fosse costato p⋯
Egon Schiele ⋯ Tentativo di negare la cosa perduta
30% Giovanni Romano BacchinSchiele Art
La restituzione non è dunque di cosa «perduta» che venga ritrovata in un movimento di ripristino che riporti ad una posizione originaria, ma è restituzione di cosa che, comunque, non può andare perduta, onde fittizio è dire che essa non è più presente (pr⋯