Gustave Doré ⋯ Il muto possedeva
Oh vana gloria de l’umane posse!
com’ poco verde in su la cima dura,
se non è giunta da l’etati grosse!
Credette Cimabue ne la pittura
tener lo campo, e ora ha Giotto il grido,
sì che la fama di colui è scura.
Così ha tolto l’uno a l’altro Guido
la gloria de la lingua; e forse è nato
chi l’uno e l’altro caccerà del nido.
Non è il mondan romore altro ch’un fiato
di vento, ch’or vien quinci e or vien quindi,
e muta nome perché muta lato.

Crediti
 • Dante Alighieri •
  • Oderisi: XI, 91-102 •
 • Pinterest • Gustave Doré Il muto possedeva • The Dore Gallery of Bible Illustrations •

Similari
Gustave Doré ⋯ Il ritorno dellUn gran tempio con pochi ornamenti
55% Doré GalleryVincenzo Borghini
In Dante veggo essere grandissime e bellissime parti, e le principali tutte che si richieggon a un gran Poema. Che vi sia poi qualche difettuzzo o mancamento, io non lo niego: sia dell’uomo o dell’età, non rileva a questo punto di qual sia più perfetto e ⋯
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
33% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯
Egon Schiele ⋯ La polvere e il vento
22% PoesieSchiele ArtWirton Arvel
L’amore immenso, ma evanescente la vita che piano si consuma la polvere e il vento I giorni in cui sono polvere e i giorni in cui sono vento A spasso fra i sogni come il re dei mondi Vagabondo della vita a mendicare l’amore Ma oggi sono il vento che fa da⋯
 ⋯ Abbandonare le muraglie
18% Mario BenedettiPoesie
Non ti arrendere, ancora sei in tempo per arrivare e cominciar di nuovo, accettare le tue ombre seppellire le tue paure liberare il buonsenso, riprendere il volo. Non ti arrendere perché la vita e così Continuare il viaggio Perseguire i sogni Sciogliere i⋯
Egon Schiele ⋯ Nudo femminile con calze verdiMio giorno
16% Ferruccio MasiniPoesieSchiele Art
che ti disseti nell’ombra tagliente del pietrisco nella vertigine delle più alte torri sei quel poco che mi fu concesso per elevarmi fino alla mia statura e scavare la terra e far crescere il grano Gli anni che si distillano nei tuoi silenzi sono un filo ⋯
 ⋯ L’Irrémédiable
16% Charles BaudelairePoesie
Essere, Forma, Idea, dall’abbaglio azzurro giù nello Stige finito, nel limo plumbeo e vischioso smarrito, ove non v’è del ciel lume o spiraglio: un Angelo, maldestro viaggiatore, tentato dall’amore del difforme, entro la rete d’un incubo enorme si va agit⋯