Vedere con gli occhi di un altro

Egon Schiele ⋯
Il linguaggio, questa invenzione squisitamente umana, può consentire quello che, in linea di principio, non dovrebbe essere possibile. Può permettere a tutti noi – perfino a chi è cieco dalla nascita – di vedere con gli occhi di un altro. ⋯

Realtà e mistero

 ⋯
La natura tutta ha un’anima, la natura tutta è viva, […] tutto respira di un unico respiro. […] Le energie delle cose compenetrano le altre cose, così che ognuna viva in tutte e tutte vivano in ognuna.
Tutte le cose si contemplano reciprocamente ⋯

Teoria sulla libertà della volontà umana

Egon Schiele ⋯
Un mio conoscente, il dottor H. era uno studioso di Spinoza e un giorno mi ha parlato della sua teoria sulla libertà della volontà umana all’interno della non-libertà. Penso di capire tutto questo attraverso le mie esperienze personali. Non è dipeso da me accettare ⋯

La vita con il cimitero

 ⋯ Pavel Kuczynski
La madre lavora a maglia
Il figlio fa la guerra
Trova tutto questo naturale la madre
E il padre che cosa fa il padre?
Fa gli affari
E trova tutto questo naturale il padre
E il figlio il figlio
Che cosa ne pensa il ⋯

Guerra e pace

Egon Schiele ⋯
Avevo paura di affrontarmi,
così il muro d’ombra si alzava
tra me e me tra me e i miei simili
che sentivo dissimili così disuguali. Borioso angelo nella landa affocata
io ti scagliavo dardi impietosi
e tu mi colpivi con pietre assassine.
In fin ⋯

Está lá tudo

 ⋯ George Grie
Che Saramago sia uno straordinario inventore di storie lo mostrano appunto già le cronache, suo primo, pieno e regolare esercizio della prosa. È quello delle cronache un universo tematico senza frontiere, dove in filigrana si scorgono nella loro figurazione embrionale, personaggi, situazioni, immagini, colori, ⋯

Praticità dei romani

Egon Schiele ⋯
È curioso constatare – ed insisto su questo punto, perché mi sembra di importanza capitale, e perché, pur essendo noto, non mi sembra abbastanza sottolineato – è curioso constatare l’indifferenza pressoché totale del mondo romano per la scienza e la filosofia. Il cittadino romano ⋯

La bellezza nasce dai limiti

 ⋯
Persino il mare sembra senza limiti, eppure canta solo quando li trova: infrangendosi sulla chiglia diventa schiuma; spezzandosi sugli scogli, vapore; sfinendosi sulle spiagge, risacca. La bellezza nasce dai limiti, sempre. ⋯

Lettera alla mamma di Sylvia

Egon Schiele ⋯
Ieri ho fatto un’altra bellissima scoperta che riguarda Ted e me insieme: è stato seduto tutto il pomeriggio sul mio divano a leggersi il mio Catcher in the Rye di Salinger mentre io scrivevo un vivace e arguto articolo di dieci pagine sull’accoglienza riservata ⋯

Non scrivo per voi

 ⋯  ⋯

Fenomeno biologico

Egon Schiele ⋯
Non insegnate ai vostri figli ad adattarsi alla società, ad arrangiarsi con quel che c’è, a fare compromessi con quel che si trovano davanti; dategli dei valori interiori con i quali possano cambiare la società e resistere al diabolico progetto della globalizzazione di tutti ⋯

Abbiamo tempo

 ⋯ Keith Carter ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi