Aggettivo unito a una cosa impossibile

Egon Schiele ⋯Standing Girl with a Transparent Dress
Tutto quello che mi restava nella coscienza era l’impressione di un incubo, tutto quello che potevo formulare in maniera sensata era una sola e unica parola: GRANDE, un aggettivo unito a una cosa impossibile, a un concetto che non si lasciava identificare, ma che ⋯

Imbecillità criminale

Renato Guttuso ⋯ Passeggiata in giardino a Velate Hanno insozzato fiumi, sterminato gli animali selvaggi, distrutto foreste, gettato l’humus del suolo nel mare, arso un oceano di petrolio, dissipato minerali la cui formazione aveva richiesto tutta un’era geologica. Un’orgia di imbecillità criminale. E l’hanno chiamato progresso. ⋯

Liberarsi delle cose sgradevoli

Egon Schiele ⋯
Mr Podsnap era ricco e aveva un’alta opinione di sé. Egli aveva cominciato con una bella eredità, si era fatto una straordinaria fortuna con le Assicurazioni Marittime, ed era proprio soddisfatto. Perché non tutti fossero soddisfatti, non era mai riuscito a capirlo; quindi era ⋯

Perché guarire?

⋯ Andrea Solario ⋯
Siamo qui,
ultimo tentativo di svelare il mistero
dell’imbecille noia,
dell’uomo slacciato, disintegrato. Il sociale è un servizio
La previdenza sociale
La responsabilità asociale
anacronistica, indigesta, vietata. Ci servon delle auto, dei morti e anche qualche vivo.
La memoria diventa credula alle scorciatoie dei ⋯

La speranza passò sulle loro teste

Egon Schiele ⋯ Sitzendes mädchen mit schwarzen Strümpfen und vorgehaltenen Händen
Poiché nel simbolo della stella era apparsa una volta a Goethe la speranza che egli doveva nutrire per gli amanti. La frase, che per dirla con Hölderlin, contiene la cesura dell’opera, e in cui, mentre gli amanti abbracciano sigillati il loro destino, tutto si ⋯

Farsi il cielo

⋯ Jaya Suberg ⋯ Uno spirto è con lui che non si cangia
Per loco o per età, giacché lo spirto
A se stesso è dimora, e può del cielo
Farsi un inferno, e dell’inferno un cielo. ⋯

Nessuno saluta nessuno

Egon Schiele ⋯ Seated Pregnant Woman
A Cloe, grande città, le persone che passano per le vie non si conoscono. Al vedersi immaginano mille cose uno dell’altro, gli incontri che potrebbero avvenire tra loro, le conversazioni, le sorprese, le carezze, i morsi. Ma nessuno saluta nessuno, gli sguardi s’incrociano per ⋯

Guerra al Parassita

⋯ Jean-Michel Basquiat ⋯
Possiamo ribellarci e dire NO! dichiarando guerra al Parassita, una guerra di indipendenza, una guerra per il diritto di usare la nostra mente ed il nostro cervello.
Per questo in tutte le tradizioni sciamaniche americane, gli adepti si definiscono guerrieri.
Sono in guerra contro ⋯

Era un modo di dire

Egon Schiele ⋯ Red naked, pregnant woman
Che significa? che può significare? si domandò Lily Briscoe, incerta se le convenisse (dato che l’avevano lasciata sola) scendere in cucina a prendersi un’altra tazza di caffè o aspettare. Che significa? era quello un modo di dire, raccattato in qualche libro, un modo di ⋯

Oblio del gesto

⋯ Romina Dughero ⋯
Nessun’azione può realizzare il suo scopo, se non si smarrisce nell’atto. L’atto, a sua volta, per compiersi in quanto evento immediato, deve dimenticare la finalità dell’azione. Non solo. Nell’oblio del gesto (in questo caso tirannicida) l’atto sgambetta l’azione, restando orfano del proprio artefice. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi