Self-portrait of Egon Schiele
Prese la piccola sulle ginocchia e sfogliò con lei, religiosamente, la raccolta di fiabe. Ebbe cura di non leggerglielo, limitandosi a mostrarle le bellissime illustrazioni.
Fu uno shock nella vita della bimba: non aveva mai conosciuto una meraviglia simile a quella che provò scoprendo quelle principesse troppo magnifiche per toccare terra, le quali, rinchiuse nelle loro torri, parlavano a uccelli azzurri che in realtà erano principi, oppure si travestivano da straccione per riapparire ancor più sublimi, quattro pagine dopo.
Seppe all’istante, con una certezza accessibile soltanto alle bambine, che un giorno sarebbe diventata una di quelle creature che riempiono di nostalgia i rospi, incattiviscono le streghe e abbrutiscono i principi.

Crediti
 • Amélie Nothomb •
 • Dizionario dei nomi propri •
 • SchieleArt • Imagno Self-portrait of Egon Schiele • 1910 •

Similari
Il caso Nietzsche
243% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
184% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
184% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Da Zarathustra a Khomeini
144% ArticoliGerhard SchweizerLibri
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occident⋯
Il mercantile
135% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯