Passato
Quella piccola parte di eternità che per una frazione infinitesimale, abbiamo la sfortuna di conoscere. Una linea mobile detta Presente provvede a dividerlo da un periodo immaginario conosciuto come Futuro. Queste due grandi ripartizioni dell’Eternità, che si cancellano continuamente l’una con l’altra sono nettamente diverse: la prima, oscura, è densa di dolori e di delusioni, la seconda, luminosa, ricca di gioia e di prosperità. Nel Passato, regno del pianto, si acquatta tetra la memoria avvolta in un saio, col capo coperto di cenere intenta a biascicare preghiere penitenziali; nel Futuro, il paese del canto e del sole splendente, vola con ali spiegate la Speranza, fra archi trionfali e dolci recessi di pace. Pure, il Passato non è che il Futuro di ieri, il Futuro sarà presto il Passato di domani; essi sono dunque una cosa sola, proprio come la consapevolezza è solo l’altra faccia del sogno.

Crediti
 Ambroce Bierce
 Dizionario del diavolo
 SchieleArt •   • 




Quotes per Ambrose Bierce

botto (sostantivo maschile)  Il grido di un fucile.  Il dizionario del diavolo

ritratto (sostantivo maschile)  Rappresentazione a due dimensioni di una persona che ci dava fastidio quando ne aveva tre.  Il dizionario del diavolo

ostinato (aggettivo)  Chi si dimostra refrattario alla verità, nonostante la nobiltà e l'impegno delle nostre argomentazioni.
L'emblema popolare dell'ostinazione è il mulo, animale peraltro intelligentissimo.  Il dizionario del diavolo

senatore (sostantivo maschile)  Chi ha la fortuna di offrire di più nell'asta dei voti.  Il dizionario del diavolo

cannone (sostantivo maschile)  Strumento impiegato per la rettifica dei confini nazionali.  Il dizionario del diavolo