⋯
Noi abbiamo messo troppo tempo a capire che grande cambiamento avvenne con l’arrivo di Reagan e della Thatcher, cioè quando questa nuova destra mutava il rapporto tra la politica e l’economia, cioè come intendeva governare, con lo ha fatto in parte, la mondializzazione. Finiva l’occidentalizzazione del mondo e governava la finanza. I mercati governano, i tecnici amministrano, i politici vanno in televisione! Questo è il punto, e io credo che le nuove generazioni sentano questo, sentono che la politica non conta più niente. E finché noi non riporteremo in primo piano questo discorso, hanno ragione.

Crediti
 • Alfredo Reichlin •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
433% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
La violenza nella storia
265% ArticoliFilosofiaGérard Wormser
Queste genti si percoteano a vicenda non solo con le mani, ma con la testa, col petto, e coi piedi, troncandosi reciprocamente coi denti le membra a brano a brano. • Dante Alighieri • La violenza si presenta come una relazione e non come un oggetto, una c⋯
Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
168% ArticoliPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Il pensiero eterocentrico
166% ArticoliMonique WittigSocietà
Negli ultimi venti anni, il linguaggio ha dominato i sistemi teorici e le scienze umanistiche, penetrando così, nelle discussioni politiche dei movimenti delle lesbiche e di liberazione delle donne. Si tratta di un campo politico importante, in cui entra ⋯
La scrittura delle donne
156% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯