Egon Schiele ⋯ Standing girl wrapped in blanket
Quel tale tanto afflitto per la morte della moglie e dell’unico figlio, e angustiato da quella grave lite, perché mai in questo momento non è triste e lo vediamo così libero da tutti quei pensieri affliggenti e inquietanti? Non ve ne stupite: gli hanno gettato una palla e ora deve rimandarla al compagno; è intento a prenderla appena cade dal tetto per guadagnare un punto: come volete che pensi ai suoi guai, se ha per le mani quest’altro affare? Ecco una preoccupazione degna di occupare quella grande anima e di togliergli ogni altro pensiero della mente. Un altro, nato per conoscere l’universo, per giudicare tutte le cose, per governare uno Stato, eccolo occupato e indaffarato a prendere una lepre! E se non si abbassa a questo e volesse avere sempre la mente tesa, sarebbe ancora più sciocco, perché vuole elevarsi al di sopra dell’uomo, mentre in fin dei conti è un uomo, vale a dire capace di poco e di molto, di tutto e di niente: non è né angelo né bestia, ma un uomo.

Crediti
 • Blaise Pascal •
 • SchieleArt • Leemage Standing girl wrapped in blanket • 1911 •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
799% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
217% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
 ⋯ Che cos’è l’uomo
153% ArticoliFilosofiaJózef Maria Bocheński
Rifletteremo ora sull’uomo. A suo riguardo i problemi filosofici sono così numerosi, che ora non è possibile nominarli tutti. La nostra meditazione si riferirà perciò necessariamente solo ad alcuni di essi. Prima di tutto, con i grandi pensatori del passa⋯
 ⋯ Perché le cose hanno contorni?
111% ArticoliFilosofiaMaria RocchiRoberto Bertilaccio
Materiali per una riflessione sul “contesto” in Gregory Bateson P: C’era una volta un artista molto arrabbiato che scribacchiava cose di ogni genere, e dopo la sua morte guardarono nei suoi quaderni e videro che in un posto aveva scritto: ‘I savi vedono i⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
94% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
 ⋯ Filosofia e rivoluzione: il testo, il contesto e la trama
94% ArticoliFilosofiaRaimon Panikkar
“Philosophy and Revolution: the Text, the Context and the Texture” è un articolo che Panikkar ha pubblicato nel luglio del 1973 sulla rivista di studi interculturali «Philosophy East and West», vol. 23, n° 3, pp. 315-322. Mai apparso in traduzione italian⋯