Puttanesimo di notte

Ah, come si doveva stare da dio Pan in Grecia con tutti i suoi dei e dee dai sembianti e dagli amori e dai sentimenti umani! E poi venne la più grande barbarie della storia dell’umanità: l’invenzione delle religioni monoteistiche fondate sulla normativa sessuale del familismo di giorno e del puttanesimo di notte, cioè sull’ipocrisia del peccatore impeccabile per eccellenza di doppia vita. Dare regole contro ogni naturalezza umana affinché venissero infrante e scattasse la molla del pentimento, della confessione, dell’assoluzione e della reiterazione del peccato. Più pecchi, più il potere assolutistico – che bontà sua, a certe condizioni di resa intellettuale e economica relativizza ogni monnezza – si impossessa di te dentro e fuori sei libero, sì, ma solo di nasconderti per farla franca da una colpa che non c’è. Reprimere la naturalezza della sessualità umana per comandare e dare ordini e esigere gabelle, e schiavizzare il popolo bue con lo zuccherino del perdonismo, è funzionale al loro delinquere millenario.

Crediti
 • Aldo Busi •
 • Pinterest • Motohiko Odan  •  •

Similari
 ⋯ Nudo di madre
57% Aldo BusiArticoli
 Io sono lo Scrittore, non sono un uomo. Se fossi un uomo sarei già Unabomber da un bel po’ e senza neppure uscire dall’ambito del focolare. Il vero oggetto (l’opera) e il vero soggetto ( lo Scrittore) della letteratura della modernità risiedono nell’auto⋯

Alain Louiset ⋯ Vacche amiche
56% Aldo BusiArticoli
Un amico che non ti apre gli occhi sulle sabbie mobile dell’equilibrio raggiunto grazie ai tanti rami morti da cui penzoli come un imminente impiccato aggrappato con tutte le forze dei tuoi pugni al nodo scorsoio per trattenerne lo strappo finale che amic⋯

 ⋯ Perché paventare coloro i quali ti rimproverano ingiustamente?
31% Epittèto di IerapoliFrammenti
Quando, dopo aver deciso di fare una cosa, la fai, non nasconderti mai mentre la stai facendo, anche se la gente stesse per esprimere al riguardo un’opinione diversa dalla tua. Perché, se non agisci rettamente, devi evitare l’azione stessa, se invece agis⋯

⋯ Filippo Sciascia ⋯Noi non siamo prigionieri
26% FrammentiRainer Maria Rilke
L’angoscia davanti all’inesplicabile ha impoverito non solo l’esistenza del singolo, ma anche le relazioni da uomo a uomo ne sono state ristrette, come trasportate da un alveo di infinite possibilità su un argine incolto, in cui non accade nulla. Perché n⋯

 ⋯ Aggressione del passato contro il presente
25% Augusto RomanoFrammenti
La nostalgia ha una valenza aggressiva che non sempre viene sufficientemente considerata: essa è un’aggressione del passato contro il presente, e questa aggressione colpisce inevitabilmente gli oggetti del sentimento presente, li distanzia, li relativizza⋯

Gigino Falconi ⋯ Cosa vogliono gli altri da me?
25% FrammentiLuciano de Fiore
Il nostro desiderio è dell’altro nella misura in cui siamo portati a desiderare ciò che gli altri desiderano – mode, stili di vita, futuri: nella misura insomma in cui diviene desiderio mimetico (René Girard). Per cui, la domanda originaria del desiderio ⋯