Egon Schiele ⋯

Basta covare immagini di pienezza a due per tutti e due: allontana te e chiunque altro dalla possibilità reale di dargli corpo. Niente rimpianto per ciò che avresti potuto e voluto vivere e non ti è stato concesso, e niente più affanno nel volerlo vivere ora più che mai: non dipende solo da te, dammi retta, e non dipende neppure da nessun altro, e se non lo vivi è perché non c’era davvero niente da vivere per come sei tu e per chi sei tu. Se ci fosse stato qualcosa da vivere, ti avrebbe individuato. Se ci sarà qualcosa da vivere, ti individuerà.

Crediti
 • Aldo Busi •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
415% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
224% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Se ci sarà qualcosa da vivere, ti individuerà
222% Aldo BusiFrammenti
Basta covare immagini di pienezza a due per tutti e due: allontana te e chiunque altro dalla possibilità reale di dargli corpo. Niente rimpianto per ciò che avresti potuto e voluto vivere e non ti è stato concesso, e niente più affanno nel volerlo vivere ⋯
Pienezza al corpo
215% Aldo BusiFrammenti
Basta covare immagini di pienezza a due per tutti e due: allontana te e chiunque altro dalla possibilità reale di dargli corpo. Niente rimpianto per ciò che avresti potuto e voluto vivere e non ti è stato concesso, e niente più affanno nel volerlo vivere ⋯
Il mercantile
192% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯