Egon Schiele ⋯ Seated female nude, arms and legs crossed

Qual è, dunque, quell’imponderabile sensazione che priva lo spirito del sonno necessario alla sua vita?

Finché lo spirito tace nel mondo immobile delle proprie speranze, tutto si riflette e prende posto nell’unità della sua nostalgia; ma al primo movimento, tale mondo si fende e rovina: infiniti, lucidi lampeggiamenti si offrono alla conoscenza, e bisogna disperare per sempre ormai di ricostruirne la superficie familiare e tranquilla, che ci darebbe la pace del cuore. […] Di chi e di cosa, infatti, posso dire: «Io lo conosco!»? Questo cuore, che è in me, lo posso sentire e ne argomento che esiste. Questo mondo, posso toccarlo, e giudico di nuovo che esiste. Ma qui si ferma tutta la mia scienza, e il resto è costruzione. Se tento, infatti, di affermare questo io di cui sono certo, se cerco di definirlo e compendiarlo, esso non è più che acqua che scorre fra le mie dita. […] Questo cuore stesso, che pure è il mio, resterà sempre per me indefinibile. L’abisso che c’è fra la certezza che io ho della mia esistenza e il contenuto che tento di dare a questa sicurezza, non sarà mai colmato. Sarò sempre estraneo a me stesso.
[…] Estraneo a me stesso e a questo mondo, armato in tutto e per tutto di un pensiero che nega se stesso, non appena afferma, qual è dunque la mia condizione, in cui non posso aver pace che rifiutando di sapere e di vivere, in cui il desiderio della conquista urta contro muri che ne sfidano gli assalti? Volere significa far sorgere i paradossi. Tutto è disposto perché abbia origine questa pace ammorbata, che danno la noncuranza, il sonno del cuore o le rinunce mortali.

Crediti
 • Albert Camus •
 • Il mito di Sisifo •
  • Un ragionamento assurdo, Le muraglie assurde •
 • SchieleArt • Heritage Images Seated female nude, arms and legs crossed • 1918 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Reclining WomenIl volere non può essere mai soddisfatto
72% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Il fatto che vogliamo in generale è la nostra sventura: non ha alcuna importanza che cosa vogliamo. Ma il volere (l’errore fondamentale) non può essere mai soddisfatto; per questo non cessiamo mai di volere e la vita è una miseria continua: non è per l’ap⋯
Erica McDonald ⋯ La rivolta nella poesia
52% Albert CamusLettere
Su Rimbaud è stato detto tutto, e anche di più, purtroppo. Preciseremo tuttavia, perché questa precisazione riguarda il nostro tema, che Rimbaud non è stato il poeta della rivolta se non nella sua opera. La sua vita, lungi dal legittimare il mito che ha s⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
49% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Setting SunLe figure esistono solo per l’osservatore
48% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Quando le nubi viaggiano, non si curano delle figure che formano, non sono connaturate a esse: la loro natura, la loro essenza come corpi è di seguire l’urto del vento, le figure esistono solo per l’osservatore. Un torrente che precipita in basso sulle pi⋯
 ⋯ Un ragionamento assurdo, La libertà assurda
44% Albert CamusFrammenti
Non so se il mondo abbia un senso che lo trascenda; ma so che io non conosco questo senso e che, per il momento mi è impossibile conoscerlo. Che valore ha per me un significato al di fuori della mia condizione? Io posso comprendere soltanto in termini uma⋯
Egon Schiele ⋯ Le tue decisioni tragiche
43% Julio CortázarSchiele Art
E sì, pare che sia così, pare che te ne sia andata dicendo non so cosa, che andavi a gettarti nella Senna, qualcosa di simile, una di quelle frasi da notte fonda, mescolate a lenzuola e a bocca impastata, quasi sempre nel buio o con qualcosa come mano o p⋯