⋯
Il discorso filosofico antico non si sviluppava mai di per se stesso, il suo ruolo principale non era quello di descrivere la realtà tramite teorie astratte, ma quello di sviluppare una concreta trasformazione spirituale nella psyché del filosofo. La sapienza ricercata dal philo-sophos, l’amante della sapienza, è essenzialmente una saggezza di vita pratica, che gli permetta di conquistare una felicità imperturbabile, una semplice ma essenziale gioia di vivere e di essere al mondo.
In tale prospettiva, si potrebbe affermare che l’intera filosofia antica può essere descritta come il tentativo del filosofo di raggiungere la sophia, intesa non come sapienza speculativa ma come condotta di vita.

Crediti
 • Daniele Palmieri •
 • La filosofia come esercizio spirituale •
  • Scarica PDF •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
742% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
422% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Filosofia e rivoluzione: il testo, il contesto e la trama
337% ArticoliFilosofiaRaimon Panikkar
“Philosophy and Revolution: the Text, the Context and the Texture” è un articolo che Panikkar ha pubblicato nel luglio del 1973 sulla rivista di studi interculturali «Philosophy East and West», vol. 23, n° 3, pp. 315-322. Mai apparso in traduzione italian⋯
Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
335% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯
Sapere di non essere
267% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯