Realtà e mistero
La natura tutta ha un’anima, la natura tutta è viva, […] tutto respira di un unico respiro. […] Le energie delle cose compenetrano le altre cose, così che ognuna viva in tutte e tutte vivano in ognuna.
Tutte le cose si contemplano reciprocamente e mille volte l’una nell’altra si riflettono. […] E intersecandosi, intrecciandosi, aggrovigliandosi, […] questi fili del destino stringono legami — nuovi fulcri, nuove e diverse manifestazioni della natura — che ora appaiono ora scompaiono.

Crediti
 Pavel A. Florenskij
 Le radici universali dell'idealismo
  trad. it. Claudia Zonghetti
  •  •  • 



Quotes per Pavel Aleksandrovič Florenskij

La vita vola via come un sogno e spesso non riesci a far nulla prima che ti sfugga l'istante nella sua pienezza. Per questo è fondamentale apprendere l'arte del vivere, tra tutte la più ardua ed essenziale: colmare ogni istante di un contenuto sostanziale, nella consapevolezza che esso non si ripeterà mai più come tale.

L'essenza stessa della percezione geniale del mondo sta nella capacità di penetrare nel profondo delle cose, mentre l'essenza della percezione illusoria sta nel nascondere a se stessi la realtà.

La retta non è una cosa, ma un nostro concetto della realtà. E se non possiamo svelare il contenuto concreto di questo concetto, se l'estensione della sua applicazione è uguale a zero, questo concetto allora non esiste.

Le radici del visibile sono nell'invisibile, i fini dell'intelligibile nell'inintelligibile. E il culto è il punto fermo dell'universo per il quale e sul quale l'universo esiste.

Chi agisce con approssimazione si abitua anche a parlare con approssimazione, e il parlare grossolano, impreciso e sciatto coinvolge in questa indeterminatezza anche il pensiero.