Realtà irritante
Nella parte di questo universo che
noi conosciamo c’è grande ingiustizia
e spesso il buono soffre e spesso il
cattivo prospera e si fa fatica a dire
quale delle due realtà sia più irritante.

Crediti
 • Bertrand Russell •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Portrait Dr. Franz Martin HaberditzlSacrileghi, schiavisti, scassinatori, rapinatori e ladri
88% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Vedi dunque, seppure vuoi giudicare, quanto maggior vantaggio personale gli procuri l’essere ingiusto dell’essere giusto. Potrai rendertene conto con la massima facilità se porti all’estremo l’ingiustizia, la quale rende felicissimo chi compie ingiustizia⋯
Egon Schiele ⋯ Spesso dico cose incomprensibili
46% Fëdor DostoevskijSchiele Art
Forse voi non comprenderete quello che vi sto dicendo, perché spesso dico cose incomprensibili, ma voi ricordate lo stesso e un giorno, in futuro, sarete d’accordo con le mie parole. Sappiate che non c’è nulla di più sublime, di più forte, di più salutare⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portraitIl maggior male che l’anima
40% FilosofiaPlatoneSchiele Art
nessuno mai ha biasimato l’ingiustizia né lodato la giustizia, ma solo la reputazione, gli onori ed i doni che ne derivano: nessuno mai né in poesia né in comuni discorsi ha adeguatamente sostenuto che l’uno, l’ingiustizia, sia il maggior male che l’anima⋯
Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
40% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
39% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
35% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯