Repertorio d'amori e d'avventure
Tutte le sere, quando si apre il sipario della notte e nel cielo si accendono le stelle inizia uno spettacolo che da millenni mette in scena storie in cui si muovono personaggi vari tutti impegnati in un repertorio d’amori e d’avventure ai confini della realtà.

Crediti
 • Margherita Hack •
 • Notte di stelle •
 • Pinterest •   •  •

Similari
La sfera delle stelle fisse
253% AstrofisicaMargherita Hack
Cos’è l’universo? Beh, l’universo è tutto quello che possiamo osservare.Certo che l’universo degli antichi era molto, ma molto più piccolo, molto più casereccio del nostro: c’era la Terra al centro, la Luna, il Sole, i pianeti fissi su delle sfere cristal⋯
 ⋯ Scopo dell’universo
58% ArticoliAstrofisicaGiuseppe Merlino
Fortunatamente ancora solo una minoranza degli esseri umani ha la piena coscienza della nullità dell’uomo rispetto all’immensità dell’Universo. Più volte abbiamo ricordato (ma repetita juvant ….) che ci troviamo su di un sassolino che, insieme ad altre mi⋯
 ⋯ Quando è Madre Natura
33% AstrofisicaNeil deGrasse Tyson
Tutti avvertiamo un po’ di disaggio al pensiero di aver un antenato in comune con le scimmie. Niente di più imbarazzante di un parente scomodo. I nostri parenti più stretti, i scimpanzé, si comportano, spesso, in modo inappropriato e forse è comprensibile⋯
 ⋯ La voce della ragione
32% AstrofisicaLawrence Krauss
Ogni volta che faccio vedere le foto fatte dal telescopio spaziale Hubble o una foto di un ammasso di galassie, vedo la poesia in esso… parleremo di poesia nella scienza più avanti. Ma l’ispirazione spirituale che si ha quando si vede una foto di un amm⋯
Signora dal cuore immensoSignora dal cuore immenso
27% AstrofisicaNeil deGrasse Tyson
I nostri antenati usavano la Luna e le stelle per misurare il tempo. È stato il popolo che abitava nell’antica terra di Uruk -l’attuale Iran- circa 5000 anni fa, a suddividere il tempo in unità di misura più piccole in ore e minuti. In Mesopotamia, la ter⋯
Strana e lunga veritàStrana e lunga verità
20% Arthur Charles ClarkeAstrofisica
Dietro ogni uomo vivente stanno trenta spettri, poiché questo è il rapporto con il quale i morti superano il numero dei vivi. Dagli albori del tempo, “grosso modo” cento miliardi di esseri umani hanno camminato sul pianeta Terra. Orbene, è questo un numer⋯