Egon Schiele ⋯

Non so dove vanno le persone quando scompaiono, ma so dove restano.


Crediti
 • Antoine de Saint-Exupéry •
 • Il piccolo principe •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Le guide delle greggi
80% Álvaro MutisPoesieSchiele Art
È doveroso lanciarsi alla scoperta di nuove città. Ci attendono razze generose. I pigmei meticolosi. I grassocci e imberbi indiani della selva, asessuati e bianchi come i serpenti delle paludi. Gli abitanti delle piane più alte del mondo, stupiti dinanzi ⋯
Egon Schiele ⋯ Self-PortraitIl mio discorso su Amore
63% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Ciascuno di noi è dunque come un contrassegno d’uomo, tagliato com’è, a somiglianza delle sogliole, da uno in due; e cerca quindi sempre il contrassegno a lui corrispondente. Ora, tutti quegli uomini che sono frazione del sesso comune, quello che allora s⋯
Egon Schiele ⋯ Restano i trucioli della vita
63% Mario BenedettiSchiele Art
Di tutti i tempi, i vecchi e i nuovi, restano i trucioli della vita. Nonostante gli eserciti invasori, le religioni che benedicono le guerre, i professionisti della tortura, gli imperi dello schifo, i padroni del petrolio, il fanatismo dei missili. Nonost⋯
Egon Schiele ⋯ Dialogo Zen
52% FilosofiaMujū IchienSchiele Art
Gli insegnanti di Zen abituano i loro giovani allievi a esprimersi. Due templi Zen avevano ciascuno un bambino che era il prediletto tra tutti. Ogni mattina uno di questi bambini, andando a comprare le verdure, ncontrava l’altro per la strada. «Dove vai?»⋯
Egon Schiele ⋯ Shoun e sua madre
51% Mujū IchienRaccontiSchiele Art
Shoun diventò un insegnante di Zen Soto. Faceva ancora i suoi studi quando gli era morto il padre, lasciando la vecchia madre affidata alle sue cure. Tutte le volte che andava in una sala di meditazione Shoun portava con sé la madre. Da quando essa lo acc⋯
Egon Schiele with raised armsTristi come levrieri senza padrone
47% Marguerite YourcenarSchiele Art
Tu potresti sprofondare in blocco in quel nulla dove scompaiono i morti: io mi consolerei se tu mi lasciassi l’eredità delle tue mani. Soltanto le tue mani sopravvivrebbero, scisse da te, inesplicabili come quelle degli dèi di marmo diventati polvere e ca⋯