⋯ Salvador Dalí ⋯
Ricordare è ritorno perché soffia il Nord-Est
amatissimo infocato spirito,
bel viaggio per i naviganti, promessa.

Torna ora laggiù e saluta la bella Garonna
e i giardini di Bordeaux: lì, lì scoscende il sentiero
lungocosta, nel fiume precipita il torrente.
Alte le coppie di querce, di pioppi – argento e sguardo.

È ricordo: cime, vaste, piega l’olmeto al di sopra del mulino
e nel cortile cresce il fico.
Nei giorni di festa donne brune si muovono
sulla seta della terra: è marzo: è l’equinozio:
dolci venti spirano sui lenti sentieri – oro pesante i sogni.

Oh! mi porga qualcuno un bicchiere colmo d’oscura luce:
cerco quiete: quiete porgetemi: dolce il sonno nell’ombra.
Non è bene starsene incoscienti senza coltivare umani pensieri.
Bene è conversare e i pensieri del cuore dire,
molto udire di giorni amorosi e di accadimenti.

Ma dove sono gli amici? Bellarmino e il suo compagno?

Andare alla fonte: timore trattiene alcuni.
Il mare è avvio di ricchezza.
Sono pittori i poeti: assemblano la bellezza della terra e non
disdegnano l’alata guerra: vivono soli per anni e anni ai piedi
dell’albero maestro nella notte buia, muta di musica e di danza,
si privano dei bagliori festivi della città.

Adesso sono andati verso le Indie i viandanti – lì
sul promontorio tra le vigne dove precipita la Dordogna,
dove s’incontra vasta nel vasto mare la Garonna splendida.

Ma prende e dà memoria il mare e l’amore ha occhi intenti.
Il sopravveniente lo fondano i poeti.

Crediti
 • Friedrich Hölderlin •
 • Pinterest • Salvador Dalí  •  •

Similari
Il caso Nietzsche
472% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il mercantile
445% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
La sfera delle stelle fisse
336% AstrofisicaMargherita Hack
Cos’è l’universo? Beh, l’universo è tutto quello che possiamo osservare.Certo che l’universo degli antichi era molto, ma molto più piccolo, molto più casereccio del nostro: c’era la Terra al centro, la Luna, il Sole, i pianeti fissi su delle sfere cristal⋯
Sapere di non essere
284% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Da Zarathustra a Khomeini
205% ArticoliGerhard SchweizerLibri
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occident⋯