Egon Schiele ⋯
Il cinismo non è stato solo la forma di un richiamo insolente, grossolano e rudimentale alla questione della vita filosofica. Ha sollevato una questione molto seria, o piuttosto, ha dato il suo taglio al tema della vita filosofica ponendo la seguente domanda: la vita, per essere veramente vita di verità, non deve forse essere una vita altra, una vita radicalmente e paradossalmente altra? Radicalmente altra: cioè in rottura totale, da tutti i punti di vista, con le tradizionali forme di esistenza, con l’esistenza abitualmente accettata, con le sue abitudini, con le sue convenzioni.
Su tale linea non incontriamo il platonismo e la metafisica dell’altro mondo, ma il cinismo e il tema della vita altra. Queste due linee di sviluppo sono ovviamente divergenti, poiché l’una porta alla speculazione platonica, neoplatonica e alla metafisica occidentale, mentre l’altra non porta niente di più, in un certo senso, che alla rozzezza cinica. Ma tale rozzezza rilancia, come questione insieme centrale e marginale rispetto alla pratica filosofica, la questione della vita filosofica e della vera vita come vita altra. La vita – la vera vita – non può, non deve essere necessariamente una vita radicalmente altra?
Si può dire in generale che l’animalità rappresentava nel pensiero antico, un punto di assoluta differenziazione per l’essere umano. È distinguendosi dell’animalità che l’essere umano afferma e manifesta la sua umanità. Rispetto alla costituzione dell’uomo come essere ragionevole, l’animalità provocava sempre, più o meno, un movimento di repulsione. Presso i cinici, in funzione dell’applicazione rigorosa e sistematica del principio della vita diritta parametrata sulla natura, l’animalità viene a giocare un ruolo del tutto differente: verrà investita di un valore positivo; sarà un modello di comportamento: essere capaci di assumere questa animalità come forma ridotta ma prescrittiva della vita.
L‘animalità non è un dato, ma un dovere, una sfida che bisogna continuamente raccogliere. Questa animalità, che è il modello materiale dell’esistenza, e che ne è anche il modello morale, costituisce, nella vita cinica, una sorta di sfida permanente. L’animalità è un esercizio. È un compito per se stessi e al contempo uno scandalo per gli altri. Assumere, davanti agli altri, lo scandalo di un’animalità che è un compito per se stessi: ecco dove porta il principio della vita diritta nei cinici.
Il bios philosophikos in quanto vita diritta è l’animalità dell’essere umano raccolta come una sfida, praticata come un esercizio, gettata in faccia agli altri come uno scandalo.

Crediti
 • Michel Foucault •
 • Il coraggio della verità •
 • SchieleArt •  Tote mutter •  •

Similari
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
185% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
 ⋯ Impero, vent’anni
159% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯
 ⋯ La scrittura delle donne
115% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Delcy RodríguezConsiglio Permanente dell’OSA
102% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯
 ⋯ Ominizzazione e meccanismo mimetico
99% Alessandro StellaArticoliSocietà
Dalla rivalità mimetica al transfert di divinizzazione. L’imitazione costituisce il concetto di base di una recente disciplina antropologica, la zooantropologia: per questa scuola, l’imitazione umana degli animali (zoomimesi) sarebbe il modello propulsivo⋯
⋯  ⋯Capitalismo o Economia Pianificata
97% Herbert George WellsPolitica
Herbert George Wells: Le sono molto grato per aver accettato di incontrarmi. Recentemente sono stato negli Stati Uniti. Ho avuto una lunga conversazione con il presidente Roosevelt e ho cercato di chiarire quali sono le sue idee principali. Ora sono venut⋯