⋯
Io credo che un libro debba essere davvero una ferita, che debba cambiare in qualche modo la vita del lettore. Il mio intento, quando scrivo un libro, è di svegliare qualcuno, di fustigarlo. Poiché i libri che ho scritto sono nati dai miei malesseri, per non dire dalle mie sofferenze, è proprio questo che devono trasmettere in qualche maniera al lettore. No, non mi piacciono i libri che si leggono come si legge un giornale: un libro deve sconvolgere tutto, rimettere tutto in discussione.

Crediti
 • Emil Cioran •
 • Pinterest •   •  •

Similari
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
77% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
 ⋯ Scrivo che scrivo
66% PercorsiSalvador Elizondo
Mentalmente mi vedo scrivere che scrivo e anche posso vedermi vedere che scrivo. Mi ricordo scrivendo ora e anche vedendomi che scrivevo. E mi vedo ricordando che mi vedo scrivere e mi ricordo vedendomi ricordare che scrivevo e scrivo vedendomi scrivere c⋯
Dante Gabriel RossettiAmore puro e autentico
59% PercorsiRené Girard
Un esempio straordinario di desiderio mimetico si trova nel quinto canto dell’Inferno di Dante – nell’episodio di Paolo e Francesca. Come sappiamo, è Francesca a raccontare la storia del loro innamoramento. Francesca è la sposa del fratello di Paolo e ini⋯
 ⋯ L’isola che non c’è
43% Anna Maria TocchettoPercorsi
Ci si è mai posti davanti all’altro senza volere qualcosa per sé? Con l’intento di conoscere, anzi, con lo stato naturale, con l’intento non funziona, perché dove c’è intento, lì si nasconde il desiderio, la mancanza e i sogni andati a male, e quindi ci s⋯
 ⋯ Dilapidate la gioia
35% PercorsiRoberto Benigni
Vestitele bene le poesie! Cercate bene le parole! Dovete sceglierle! A volte ci vogliono otto mesi per trovare una parola! Sceglietele, che la bellezza è cominciata quando qualcuno ha cominciato a scegliere! Da Adamo ed Eva: lo sapete Eva quanto c’ha mess⋯
 ⋯ Pregiudizi religiosi negli USA
29% AnonimoPercorsi
“L’origine della specie”, fu fonte di aspre controversie alla sua prima apparizione, poiché, contraddiceva le allora diffuse teorie “scientifiche”, di un intervento divino, diretto sulla natura e contrastava con la Creazione, vista secondo interpretazione⋯