Egon Schiele ⋯ Nude Self-Portrait
Perché cercare tanto lontano ciò che ci sta vicino,…
la nostra sicurezza?
Questo è il giorno,
questa è l’ora, questo è il momento, questo
è ciò che siamo, e non v’è altro.
Senza sosta scorre l’interminabile ora
che proclama la nostra nullità. Con lo stesso
boccone col quale siamo vissuti, moriremo.
Carpe diem, altra cosa non sei.

Crediti
 • Fernando Pessoa •
 • SchieleArt • Heritage Images Nude Self-Portrait • 1910 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Sitting girlCerchiamo un colpevole del nostro destino
55% Schiele ArtThomas Bernhard
Noi cerchiamo senza sosta di scoprire dei retroscena e non facciamo un solo passo in avanti, soltanto complichiamo e ingarbugliamo ancor più ciò che è già complicato e ingarbugliato. Cerchiamo un colpevole del nostro destino, che quasi sempre, se siamo on⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
50% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯Scandagliare la natura
45% Egon SchielePoesieSchiele Art
Collera, avidità e ambizione, essere ricchi di denaro si manifesta di preferenza con atti digradanti. Per tutta la vita vanno bighellonando nello Stato e mai cercano di scandagliare la natura, fischiettano operette facilmente comprensibili e per godere le⋯
Egon Schiele ⋯ Self-PortraitIl mio discorso su Amore
43% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Ciascuno di noi è dunque come un contrassegno d’uomo, tagliato com’è, a somiglianza delle sogliole, da uno in due; e cerca quindi sempre il contrassegno a lui corrispondente. Ora, tutti quegli uomini che sono frazione del sesso comune, quello che allora s⋯
Egon Schiele ⋯ Squatting Female NudeVia crucis del processo mentale
37% Amélie NothombSchiele Art
Ci sono musiche ossessive al punto che impediscono di dormire e persino di vivere. Il cervello le riprogramma senza sosta, escludendo qualsiasi altra forma di pensiero. All’inizio questa espropriazione di sé a vantaggio di una melodia è un godimento. Ti e⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
34% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯