Scrivevo silenzi, notti…
Disciplinai la forma e il movimento di ogni consonante e, con ritmi istintivi, mi lusingai di inventare un verbo poetico accessibile, un giorno o l’altro, a tutti i sensi. Riservavo la traduzione. Fu all’inizio uno studio. Scrivevo silenzi, notti, segnavo l’inesprimibile. Fissavo vertigini.

Crediti
 • Arthur Rimbaud •
 • Pinterest • Leslie Ann O' Dell  •  •

Similari
Jean-Louis Forain ⋯ Arthur RimbaudFissavo delle vertigini
104% AforismiArthur RimbaudPoesie
Scrivevo dei silenzi, delle notti, annotavo l’inesprimibile. Fissavo delle vertigini.
 ⋯ Scrivo che scrivo
90% PercorsiSalvador Elizondo
Mentalmente mi vedo scrivere che scrivo e anche posso vedermi vedere che scrivo. Mi ricordo scrivendo ora e anche vedendomi che scrivevo. E mi vedo ricordando che mi vedo scrivere e mi ricordo vedendomi ricordare che scrivevo e scrivo vedendomi scrivere c⋯
Turtle House ⋯la casa di Tiziano Terzani a Bangkok Tempi eroici del giornalismo
43% PercorsiTiziano Terzani
Sai, erano i tempi eroici del giornalismo… prima che il giornalismo, maledettamente distrutto dalla televisione nel suo tentativo di imitarla, è stato costretto a diventare spettacolo. In quegli anni si scriveva davvero. Purtroppo la televisione, riducend⋯
 ⋯Panta Rei
26% AnonimoPercorsi
Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci, sempre più di duemila anni fa, che l’adunaton, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. O⋯
Nicola Samorì ⋯ Il telo incerato del crimine
21% Henry MillerPercorsi
Le cose non cambiano perché nessuno si preoccupa di capirle. Chi è disposto ad affondare fra queste cose? L’energia non si perderebbe in inutili lamentele, ma guadagnerebbe nel fluire e ricaricarsi da sé. Supponiamo per un attimo che il castigo abbia le s⋯
Mariarosaria Stigliano  ⋯ I versi sono esperienze
20% PercorsiRainer Maria Rilke
Oh, ma con i versi si fa ben poco, quando li si scrive troppo presto. Bisognerebbe aspettare e raccogliere senso e dolcezza per tutta una vita e meglio una lunga vita, e poi, proprio alla fine, forse si riuscirebbe poi a scrivere dieci righe che fossero b⋯