⋯
Si tratta di immaginare come vari personaggi risponderebbero alla domanda “Come va?

 Icaro: Uno schianto
  Proserpina: Mi sento giù
  Prometeo: Mi rode…
  Teseo: Finché mi danno corda…
  Edipo: La mamma è contenta
  Damocle: Potrebbe andar peggio
  Priapo: Cazzi miei
  Ulisse: Siamo a cavallo
  Omero: Me la vedo nera
  Eraclito: Va, va…
  Parmenide: Non va
  Talete: Ho l’acqua alla gola
  Epimenide: Mentirei se glielo dicessi
  Gorgia: Mah!
  Demostene: Difficile a dirsi
  Pitagora: Tutto quadra
  Ippocrate: Finché c’è la salute…
  Socrate: Non so
  Diogene: Da cani
  Platone: Idealmente
  Aristotele: Mi sento in forma
  Plotino: Da Dio
  Catilina: Finché dura…
  Epicuro: Di traverso
  Muzio Scevola: Se solo mi dessero una mano…
  Attilio Regolo: Sono in una botte di ferro
  Fabio Massimo: Un momento…
  Giulio Cesare: Sa, si vive per i figli, e poi marzo è il mio mese preferito…
  Lucifero: Come Dio comanda
  Giobbe: Non mi lamento, basta aver pazienza
  Geremia: Sapesse, ora le dico…
  Noè: Guardi che mare…
  Onan: Mi accontento
  Mosè: Facendo le corna…
  Cheope: A me basta un posticino al sole…
  Sheherazade: In breve, ora le dico…
  Boezio: Mi consolo
  Carlo Magno: Francamente bene
  Dante: Sono al settimo cielo
  Giovanna d’Arco: Si suda
  San Tommaso: Tutto sommato bene
  Erasmo: Bene da matti
  Colombo: Si tira avanti
  Lucrezia Borgia: Prima beve qualcosa?
  Giordano Bruno: Infinitamente bene
  Lorenzo de’ Medici: Magnificamente
  Cartesio: Bene, penso
  Berkeley: Bene, mi sembra
  Hume: Credo bene
  Pascal: Sa, ho tanti pensieri…
  Enrico VIII: Io bene, è mia moglie che…
  Galileo: Gira bene
  Torricelli: Tra alti e bassi
  Pontorno: In una bella maniera
  Desdemona: Dormo tra due guanciali…
  Newton: Regolarmente
  Leibniz: Non potrebbe andar meglio
  Spinoza: In sostanza, bene
  Hobbes: Tempo da lupi
  Vico: Va e viene
  Papin: Ho la pressione alta
  Montgolfier: Ho la pressione bassa
  Franklin: Mi sento elettrizzato
  Robespierre: Cè da perderci la testa
  Marat: Un bagno
  Casanova: Vengo
  Goethe: C’è poca luce
  Beethoven: Non mi sento bene
  Shubert: Non mi interrompa, per Dio
  Novalis: Un sogno
  Leopardi: Sfotte?
  Foscolo: Dopo morto, meglio
  Manzoni: Grazie a Dio, bene
  Sacher-Masoch: Grazie a Dio, male
  Sade: A me bene
  D’Alambert e Diderot: Non si può dire in due parole
  Kant: Situazione critica
  Hegel: In sintesi, bene
  Schopenhauer: La volontà non manca
  Cambronne: Boccaccia mia…
  Marx: Andrà meglio…
  Carlo Alberto: A carte
  Paganini: L’ho già detto
  Darwin: Ci si adatta
  Livingstone: Mi sento un po’ perso
  Nievo: Le dirò, da piccolo…
  Nietzsche: Al di là del bene, grazie
  Mallarme’: Sono andato in bianco
  Proust: Diamo tempo al tempo
  Henry James: Secondo i punti di vista
  Kafka: Mi sento un verme
  Musil: Così così
  Joyce: Fine yes yes yes
  Nobel: Sono in pieno boom
  Larousse: In poche parole, male
  Curie: Sono raggiante
  Dracula: Sono in vena
  Croce: Non possiamo non dirci in buone condizioni di spirito
  Picasso: Va a periodi
  Lenin: Cosa vuole che faccia?
  Hitler: Forse ho trovato la soluzione
  Heisemberg: Dipende
  Pirandello: Secondo chi?
  Sotheby: D’incanto
  Bloch: Spero bene
  Freud: Dica lei
  D’Annunzio: Va che è un piacere
  Popper: Provi che vado male
  Ungaretti: Bene (a capo) grazie
  Fermi: O la va o la spacca
  Camus: Di peste
  Matusalemme: Tiro a campare
  Lazzaro: Mi sento rivivere
  Giuda: Al bacio
  Ponzio Pilato: Fate voi
  San Pietro: Mi sento un cerchio alla testa
  Nerone: Guardi che luce
  Maometto: Male, vado in montagna
  Savonarola: E’ il fumo che mi fa male
  Orlando “Scusi, vado di furia
  Cyrano: A naso, bene
  Volta: Più o meno
  Pietro Micca: Non ha letto che è vietato fumare
  Jacquard: Faccio la spolaMalthus: Cè una ressa…
  Bellini: Secondo la norma
  Lumiere: Attento al treno!
  Gandhi: L’appetito non manca
  Agatha Christie: Indovini
  Einstein: Rispetto a chi?
  Stakanov: Non vedo l’ora che arrivi ferragosto…
  Rubbia: Come fisico, bene
  Sig.ra Riello: Sono stufa!
  La Palisse: Va esattamente nella maniera in cui va
  Shakespeare: Ho un problema: va bene o non va bene?
  Alice: Una meraviglia
  DrZap: Bene, la sai l’ultima?
  Verga: Di malavoglia
   Heidegger: Quante chiacchiere!
  Grimm: Una favola!

Crediti
 • Umberto Eco •
 • Il secondo diario minimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il mondo mi fa male
494% Giorgio GaberMusica
E non riesco a trovar le parole per chiarire a me stesso e anche al mondo cos’è che fa male… Mi fa male, mi fa male essere lasciato da una donna… non sempre. Mi fa male l’amico, che mi spiega perché mi ha lasciato. Mi fanno male quelli che si credono di⋯
Sapere di non essere
468% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Il caso Nietzsche
454% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il mercantile
369% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
Da Zarathustra a Khomeini
325% ArticoliGerhard SchweizerLibri
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occident⋯