Senso di niente
Al termine di questa patetica riflessione che, in un grido, annichila se stessa in quanto sprofonda nell’intolleranza di se stessa, ritroviamo Dio. È qui il senso, l’enormità di questo libro insensato: questo racconto mette in gioco nella pienezza dei suoi attributi Dio stesso; e questo Dio, nondimeno, è una prostituta, in tutto e per tutto simile alle altre. Ma quel che il misticismo non ha potuto dire (al momento di dirlo, veniva meno), lo dice l’erotismo: Dio non è niente se non è superamento di Dio in tutti i sensi; nel senso dell’essere volgare, in quello dell’orrore e dell’impurità; in definitiva, nel senso di niente…

Crediti
 Georges Bataille
 Madame Edwarda
 SchieleArt •   • 




Quotes per Georges Bataille

E il gesto inquietante del marchese de Sade, rinchiuso con i pazzi, che si faceva portare le rose più belle per sfogliarne i petali sullo scolo di una fogna, non avrebbe, in queste condizioni, una gravità angosciosa?

In ogni vita, incessantemente, c'è una posta in gioco che non è la vita, che non è neanche la felicità, ma il possesso di una grazia senza la quale non valgono né la vita, né la felicità.

La violenza, che non è in sé stessa crudele, lo diviene nella trasgressione specifica di chi l'organizza. La crudeltà è una delle forme della violenza organizzata.

Che cosa può fare a questo mondo un uomo lucido di mente?
Un uomo che porta in sé un'esigenza sconsiderata?

Le regioni straziate del vizio e del delitto indicano pur sempre il culmine verso il quale tendono le passioni.