Egon Schiele ⋯ Il poeta
Al termine d’una così lunga separazione, non si figuravano più l’intimità che era stata la loro, né come avevano potuto vivere accanto a una creatura su cui, a ogni momento, potevano posare la mano. Da questo punto di vista, erano entrati nell’ordine stesso della peste, tanto più efficace tanto più era mediocre. Nessuno, tra noi, aveva più grandi sentimenti; ma tutti provavano sentimenti monotoni. ‘È ora che finisca‘, dicevano i nostri concittadini: in periodo di flagello, infatti, è naturale augurarsi la fine delle sofferenze collettive, e davvero essi si auguravano che finisse. Ma questo si diceva senza il fuoco o l’acre sentimento del principio, e soltanto con alcune ragioni che ancora ci rimanevano chiare, molto poche. Al grande e selvaggio slancio delle prime settimane, era succeduto un abbattimento che si avrebbe torto di prendere per rassegnazione, ma che tuttavia era una sorta di provvisorio consenso. I nostri concittadini si erano messi al passo, si erano adattati, come si dice: non c’era modo di fare altrimenti. Avevano ancora, naturalmente, l’atteggiamento della sciagura e della sofferenza, ma non ne risentivano più l’aculeo.

Crediti
 • Albert Camus •
 • SchieleArt •  Il poeta • 1911 •

Similari
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
44% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ Friederike Maria BeerNon è proprio così
43% José SaramagoSchiele Art
C’era un tempo in cui le parole erano talmente poche che non ne avevamo neppure per esprimere qualcosa di tanto semplice come Questa bocca è mia, o Codesta bocca è tua, e tanto meno per domandare perché abbiamo le bocche unite. Gli uomini di oggi non imma⋯
Erica McDonald ⋯ La rivolta nella poesia
42% Albert CamusLettere
Su Rimbaud è stato detto tutto, e anche di più, purtroppo. Preciseremo tuttavia, perché questa precisazione riguarda il nostro tema, che Rimbaud non è stato il poeta della rivolta se non nella sua opera. La sua vita, lungi dal legittimare il mito che ha s⋯
Egon Schiele ⋯ Fonte delle gioie della vita
39% Hermann HesseSchiele Art
Quanto più invecchiavo, quanto più insipide mi parevano le piccole soddisfazioni che la vita mi dava, tanto più chiaramente comprendevo dove andasse cercata la fonte delle gioie della vita. Imparai che essere amati non è niente, mentre amare è tutto, e se⋯
Egon Schiele ⋯ Standing woman combing her long red hair, back viewLe voci dei nostri genitori
37% Schiele ArtThomas Bernhard
Non osavamo riflettere sulla nostra sorte così a fondo da permetterci di fare un passo avanti, meno che mai di chiarirne le cause… Evitavamo ogni parola, ogni concetto che potesse ferirci… ma non riuscivamo, neppure temporaneamente, a liberarci dal dolore⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait Dr. Franz Martin HaberditzlSacrileghi, schiavisti, scassinatori, rapinatori e ladri
36% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Vedi dunque, seppure vuoi giudicare, quanto maggior vantaggio personale gli procuri l’essere ingiusto dell’essere giusto. Potrai rendertene conto con la massima facilità se porti all’estremo l’ingiustizia, la quale rende felicissimo chi compie ingiustizia⋯