⋯
Per custodire i propri desideri impossibili, incerti ma intensi di vaghezza – avere le sue cose, sfogare il corpo, restare incinta, diventare una donna normale – occorreva adeguarsi alla messinscena di una campagna pubblicitaria su un prodotto fuorviante che rassicuri le altre sulla loro felicità, perché non s’immischino nella tua infelicità e tu possa tranquillamente spodestare qualcuna da un’identità che non le compete… E nessuno sarà mai da lei scontentato né accontentato a fondo. Men che meno, un potenziale animale che dipenda dalla sua pancia.

Crediti
 • Aldo Busi •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Aela LabbéPater Noster
32% Anna Maria TocchettoPercorsi
Dalla tua poltrona dominavi il mondo. Solo il tuo punto di vista era giusto. Tu eri per me misura delle cose. Ai miei occhi assumevi l’aspetto enigmatico dei tiranni, la cui Legge si fonda sulla loro persona, non sul pensiero. • Frank Kafka • L’Edipo non ⋯
Poveri
27% Autori VariPercorsi
Molto spesso si tende a prestare attenzione solo a ciò che è materiale, misurabile quantitativamente. Così siamo portati a considerare la miseria che regna in questa società unicamente dal punto di vista della povertà materiale, in altre parole della manca⋯
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
26% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
André Schmucki ⋯Mi serve la comprensione
24% Marina CvetaevaPercorsi
Caro Petja, sono molto contenta che vi siate ricordato di me. La convinzione umana è uno dei piaceri più profondi e sottili della vita: dai la cosa migliore, l’anima, e prendi la stessa cosa in cambio, e tutto avviene con leggerezza, senza le difficoltà e⋯
  ⋯ Roma Town Site
23% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
 ⋯ L’infelicità disunisce
22% Anton Pavlovič ČechovPercorsi
Gli infelici sono egoisti, cattivi, ingiusti, crudeli e meno capaci degli sciocchi di comprendersi reciprocamente. L’infelicità non unisce, ma disunisce gli uomini, e perfino là dove parrebbe che gli uomini dovessero essere legati dalla identità del loro ⋯