Egon Schiele ⋯

L’amante vuole mordere, divorare, assassinare, distruggere l’amata, nell’impossibile sforzo di comunicazione e di identificazione.


Crediti
 • Alberto Moravia •
 • Storia dell'occhio •
  •  Prefazione di Georges Bataille •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
La sindrome di Emma Bovary
89% Philip RothSchiele Art
Una delle ingiustizie dell’adulterio è che quando paragoni il tuo amante a tuo marito l’amante non lo vedi mai in quelle situazioni terribilmente squallide, mentre litiga per la verdura o fa bruciare il toast o si dimentica di fare una telefonata o imbrog⋯
L’essenza del testo
51% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Chi sono gli amanti della sapienza
51% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Quando nacque Afrodite, gli dei si riunirono a banchettare e fra gli altri c’era anche Poros, Risorsa, figlio di Metis, Intelligenza Astuta. Dopo che ebbero cenato, vista l’abbondanza di cibo, arrivò a mendicare Penia, Povertà, e sì fermo sull’uscio. Poro⋯
La comunicazione
45% Georges BatailleSchiele Art
La situazione degli uomini è scoraggiante. Essi debbono «comunicare». Ma la «comunicazione» non può realizzarsi senza ferire o insozzare gli esseri. La «comunicazione» non può avvenire da un essere pieno e intatto ad un altro: essa vuole esseri in cui si ⋯
L’amico è colui che si rivolge all’altro
43% Félix GuattariSchiele Art
E che costituisce l’altro. Non necessariamente in un rapporto d’identificazione, perché l’amicizia è parallela a un rapporto agonistico. Ma che, in questo singolare rapporto con l’altro, dispiega un certo universo. Nella complicità amicale, c’è sempre un ⋯
Il gioco del mondo
41% Julio CortázarSchiele Art
Gli aveva sorriso, come se cercasse di capire. Forse… La sua mano trovò quella di Oliveira quando contemporaneamente si chinarono per levare la coperta. Per tutto quel pomeriggo egli assistette di nuovo, ancora una volta, una delle tante volte ancora, tes⋯