Si può solo dire nulla

Si può solo dire nulla: destinazione e destino di ogni discorso. Ma solo questo nulla è proprio quel che si dice. La verità del discorso intesa come esperienza stessa del suo errore. Altro non resta che, in tutto abbandono lasciarsi comprendere dal discorso senza la nostra volontà di intenzione. Codesto solo oggi possiamo dirti: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo. E Nietzsche mutuato non distinguo da Montale.

Crediti
 • Carmelo Bene •
 • Pinterest • Vincent van Gogh  •  •

Similari
Luciana Urtiga ⋯ Noi non ci apparteniamo
159% Carmelo BenePercorsi
È strarisaputo che il discorso non appartiene all’essere parlante. Lo so, mi sa: l’essere è il nulla, dunque noi non ci apparteniamo; quando crediamo d’esser noi a dire, siamo detti. Nel discorso, l’arroganza volitiva d’ogni mia intenzione è irrimediabilm⋯
⋯  ⋯Sexistenza
99% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
Danilo Martinis Peter DemetzLa consapevolezza sensoriale è ritardata
54% Benjamin LibetFrammenti
Comunemente si pensa, che in un atto volontario, la volontà cosciente di agire appaia quando iniziano le attività cerebrali che portano ad agire, o addirittura prima. Se questo fosse vero l’atto volontario, sarebbe iniziato e determinato dalla mente cosci⋯
István SándorfiOggetto della nostra esperienza
41% FrammentiStefano Zecchi
Non abbiamo bisogno di alcuna particolare conoscenza per sapere che il mondo in cui viviamo non è una illusione o un sogno. Proviamo però a spiegare questa credenza che si basa sull’esperienza personale con delle affermazioni che abbiano una validità che ⋯
Erlend Mørk ⋯ Espressione della nostra ignoranza
39% FrammentiPierre Simon De Laplace
Tutti gli eventi, persino quelli che, a causa della loro irrilevanza, non sembrano seguire le grandi leggi della natura, ne sono i risultati tanto necessariamente quanto le rivoluzioni intorno al Sole. Nella nostra ignoranza dei legami che uniscono tali e⋯
 ⋯ Bisogna mettere in fuga la propria mente
31% FrammentiThomas Bernhard
Bisogna potersi alzare e andarsene da tutte le compagnie che non servono a niente, così Roithamer, e lasciarsi dietro le facce che non dicono niente e le menti spesso di una stupidità senza fine, uscire, andarsene via, lontano, e lasciare dietro di sé tut⋯