⋯

È possibile comunicare con un’altra persona? È possibile capire il discorso di un altro? Trascorriamo la maggior parte del tempo credendo che capiamo quello che sta accadendo intorno a noi ed emettiamo segnali che sono chiaramente codificati. Solo nei momenti critici capiamo come è terribilmente difficile comunicare. Comunichiamo? Con chi? La vita non ha alcun senso. Siamo alla deriva. Flottiamo tra le cose, come un giacinto d’acqua sui percorsi fluviali. La consapevolezza della morte ci costringe a dare un senso all’assurdità di essere nati. Ma ancora così, non ci riusciamo.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯Panta Rei
57% AnonimoPercorsi
Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci, sempre più di duemila anni fa, che l’adunaton, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. O⋯
⋯  ⋯Il Burro di Marijuana
44% AnonimoSingoli
“Colui che non sa fare niente da sè è il consumatore perfetto” Mettere a scaldare l’acqua nella pentola senza mai raggiungere il bollore (80° circa). Immergere nell’acqua il burro e lasciarlo sciogliere. A questo punto aggiungere la canapa e cominciare a ⋯
 ⋯ La vita come intermezzo
41% AnonimoPercorsi
Il nomade ha un territorio, segue sentieri abituali, va da un punto ad un altro, non ignora i punti (punto d’acqua, di abitazione, di assemblea, ecc.). Ma la domanda è se solo è un principio o una conseguenza della vita nomade. In primo luogo, anche se i ⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
34% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
 ⋯ Aveva camminato a lungo
28% Frances Hodgson BurnettPercorsi
Mentre il giardino segreto tornava a vivere, e con esso due bambini, un uomo vagabondava in lontani paesi affascinanti, tra i fiordi norvegesi e tra le valli e le montagne della Svizzera, un uomo che da dieci anni aveva la testa piena di pensieri cupi e s⋯
 ⋯ Essere per la morte
26% AnonimoFilosofia
Senza la morte la vita non avrebbe senso. Heidegger ha definito l’essere umano come un “essere per la morte”: l’animale che è consapevole della sua finitudine. Sartre ha tradotto l’idea di Heidegger ad una visione più spiacente ed ha affermato che gli ess⋯