Egon Schiele ⋯ Freundin, Rosa-Blau

Siamo come dei ghirigori che la volontà di vivere traccia nella lavagna infinita dello spazio e del tempo.


Crediti
 • Arthur Schopenhauer •
  • Acquerello, gouache e carboncino su carta, 48 x 32 cm. •
 • SchieleArt •  Freundin, Rosa-Blau • 1913 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Ritratto di Albert Paris von GuterslohCoriandoli di energia
141% AforismiArthur SchopenhauerSchiele Art
Siamo come dei ghirigori che la volontà di vivere traccia nella lavagna infinita dello spazio e del tempo.
Egon Schiele ⋯ Setting SunLe figure esistono solo per l’osservatore
124% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Quando le nubi viaggiano, non si curano delle figure che formano, non sono connaturate a esse: la loro natura, la loro essenza come corpi è di seguire l’urto del vento, le figure esistono solo per l’osservatore. Un torrente che precipita in basso sulle pi⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portraitChi vuole la vita vuole anche la morte
78% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Per la volontà di vivere la vita è sempre certa, giacché non è altro che quella stessa volontà, o piuttosto solo il suo specchio. Quella volontà non deve temere la morte, giacché la morte è solo qualcosa che appartiene alla vita, che ha il suo polo oppost⋯
Egon Schiele ⋯ Gerti Schiele in a Plaid GarmentLa misura del valore di un uomo
72% Piero MartinettiSchiele Art
Se noi analizziamo la vita nostra e dei nostri simili, vediamo che non le doti fisiche, né l’intelligenza, né i doni della fortuna hanno l’influenza maggiore sul destino, individuale; ma l’energia, la volontà, il dominio di sé, la costanza dello sforzo. T⋯
Egon Schiele ⋯ Seated female nude with raised legInfinito di individui possibili
61% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Meditando sulla morte dell’individuo contrapposta all’infinita immortale vita della natura, si osserva che la natura tutta è l’apparenza e anche il compimento della volontà di vivere: la forma di quest’apparenza è spazio e tempo e, tramite essa, individua⋯
Egon Schiele ⋯ Seated couplePiccola è la porzione di vita che viviamo
55% ArticoliFilosofiaLucio Anneo SenecaSchiele Art
La maggior parte dei mortali, o Paolino, si lagna per la cattiveria della natura, perché siamo messi al mondo per un esiguo periodo di tempo, perché questi periodi di tempo a noi concessi trascorrono così velocemente, così in fretta che, tranne pochissimi⋯