Egon Schiele ⋯ Donna e uomo
Non c’è alcun punto di vista assoluto dal quale si possa dipendere per confrontare due situazioni diverse; ogni persona non realizza che una situazione: la sua.

Crediti
 • Jean-Paul Sartre •
 • SchieleArt •  Donna e uomo • 1911 •

Similari
Realizza il tuo scopo e fermati
77% Lao TzuPoesieSchiele Art
Chi guida un governante sulla via del Tao non cerca di imporsi al mondo con la forza delle armi. Queste azioni si ritorcono contro chi le compie. Dove sono passati gli eserciti crescono i rovi e la guerra è seguita da anni di carestia. Realizza il tuo sco⋯
L’essenza del testo
54% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Il punto focale della volontà di vita
39% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Il rapporto sessuale è sempre al centro di ogni fare e agire degli uomini al punto che non v’è alcun bisogno di spiegare le faccende connesse, poiché sono del tutto ovvie. Dietro una maschera di morigeratezza, esso diventa sempre il protagonista assoluto:⋯
Lo studio della sapienza
30% Giovanni Pico della MirandolaSchiele Art
La filosofia mi ha insegnato a dipendere dalla mia coscienza, piuttosto che dalle opinioni altrui, e a pensare sempre non tanto a non essere giudicato male, quanto a non dire o fare io stesso qualcosa di male. Ormai tutta questa speculazione filosofica (t⋯
Che razza di gente è mai questa?
25% Schiele ArtThomas Bernhard
… le situazioni e condizioni e circostanze erano ancora le stesse di duecento, quattrocento anni prima, la natura era ancora la stessa e quindi le persone in questa natura, con la sua perfidia e la sua spaventosa fertilità, erano le stesse, che razza di g⋯
Il genio è sempre strano
25% Schiele ArtVladimir D. Nabokov
Gogol’ era una creatura strana, ma il genio è sempre strano; solo il vostro sano scrittore di second’ordine appare al grato lettore un saggio amico di vecchia data che in bell’ordine sviluppa le nozioni sulla vita del lettore stesso. La grande letteratura⋯