Egon Schiele ⋯
La gente desidera smettere di soffrire, è vero, ma non è disposta a pagarne il prezzo, a cambiare, a cessare di definirsi in funzione delle sue adorate sofferenze.

Crediti
 • Alejandro Jodorowsky •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Stehender knabeLa fine di un male
72% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Chi alla vista delle sofferenze altrui soffre quanto per le proprie, chi ne viene spinto a rimuovere quelle sofferenze sacrificando quei mezzi con cui può soddisfare la propria volontà, conservare la propria esistenza, costui è beato, è virtuoso. Base ult⋯
Egon Schiele ⋯ Selbstbildnis mit handI problemi dell’Uomo: la dipendenza dall’imperatore
52% Schiele ArtVittorio Marchi
I problemi invece sono tutti dell’uomo, se ci tiene a conservare la sua attuale forma antropica, ma ciò implica un “salto quantico” della coscienza che dà realtà alla virtualità (Matrix). Richiede di smettere di credere a tutto, pur di non scoprire SE STE⋯
Egon Schiele ⋯ Le cose sono nascoste nei loro contrari
51% Muhammad Al-Arabî ad-DarqâwîSchiele Art
Le cose sono indubitabilmente nascoste nei loro contrari, il profitto nella perdita, il dono nel rifiuto, l’onore nell’umiliazione, la ricchezza nell’indigenza, la forza nella debolezza, l’ampiezza nella strettezza, l’elevazione nell’abbassamento, la vita⋯
Egon Schiele ⋯ House Wall on the RiverL’essenza della giustizia
38% FilosofiaPlatoneSchiele Art
quando gli uomini si fanno e subiscono fra loro a vicenda ingiustizia, provando ambedue le cose, coloro che non han la possibilità di sottrarsi all’una e di aver solo l’altra ritengono giovevole accordarsi fra loro di non farla né subirla del pari. E che ⋯
Egon Schiele ⋯ Sick russianIl sapore della mela
32% Jorge Luis BorgesSchiele Art
Questo prologo potrebbe definirsi L’Estetica di Berkeley… perché applica alle lettere l’argomento che questi applicò alla realtà. “Il sapore della mela (dichiara Berkeley) sta nel contatto del frutto con il palato non nel frutto stesso” “Analogamente (dir⋯
Egon Schiele ⋯L’uomo costretto a soffrire
30% Egon SchieleSchiele Art
Non lo nego. Ho realizzato disegni e acquarelli che sono erotici. Ma sono pur sempre opere d’arte! Dunque non lo nego. Dichiaro, invece, del tutto falso il fatto che avrei mostrato intenzionalmente a dei bambini tali disegni, che avrei corrotto dei bambin⋯