Egon Schiele ⋯
Non c’erano perché nella vita di una persona, e c’erano pochissimi come. Al termine della vana ricerca di una morale spendibile si tornava sempre ai soliti vecchi concetti: gentilezza, tolleranza, pazienza infinita. Salomone e Lincoln. Anche questa passerà. Caspita se lo farà. Oppure Checov. Niente passa. Ugualmente vero.

Crediti
 • Chad Harbach •
 • L'Arte di Vivere in Difesa •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
La pazienza porta l’esperienza
48% Egon SchieleSchiele Art
La passività o la pazienza eccessiva finiscono nel ridicolo come l’impazienza; la pazienza della pecora, contrassegnata anzitutto dalla placidità nel sangue. La malinconia porta la pazienza, la pazienza porta l’esperienza, l’esperienza porta la speranza e⋯
Destinazione virtuosa
32% Egon SchieleSchiele Art
La malinconia porta la pazienza, la pazienza porta l’esperienza, l’esperienza porta la speranza e la speranza non si può distruggere. (…) Sopportare per sopportare è una cupa follia; la normale pazienza è per lo più mancanza di sensibilità, pigrizia e cod⋯
Valorizza quello che puoi dare
25% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
La facoltà di patire
22% Giacomo LeopardiSchiele Art
Spessissimo noi, come un malato, un convalescente, che si cura, un povero che si procaccia il vitto con gran fatica, usando una infinita pazienza per solo conservarci la vita, non facciamo altro che patire infinitamente per conservarci, per non perdere, l⋯
Capacità di offrire felicità
22% Schiele ArtThich Nhat Hanh
Il vero amore contiene l’elemento della gentilezza amorevole, che è la capacità di offrire felicità. Per rendere felice una persona bisogna esserci. Si dovrebbe imparare a guardarla, a parlarle. Rendere un’altra persona felice è un’arte che si impara. Il ⋯
Non voglio fare l’Imperatore
21% Charlie ChaplinSchiele Art
Mi dispiace, ma io non voglio fare l’Imperatore: non è il mio mestiere; non voglio governare né conquistare nessuno. Vorrei aiutare tutti, se possibile: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi. Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre, dovremmo godere⋯