Egon Schiele ⋯
Chi obbedisce a se stesso soffoca non meno di chi obbedisce ad altri. Soltanto l’incoerente non soffoca, colui che si dà ordini ai quali si sottrae.

Crediti
 • Elias Canetti •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Pratiche per camminare sulla via della bellezza
61% PoesieSchiele ArtVito Mancuso
Privilegiare la via della bellezza. Non scegliere la via più breve, scegliere la via più bella. Partire prima se è il caso, il tempo dedicato alla bellezza è il miglior investimento. Fare attenzione all’assonanza abito-abitazione-abitudine. Sapere che gli⋯
Egon Schiele ⋯ Un ragionamento assurdo. Il suicidio filosofico
57% Egon SchieleSchiele Art
«Le cose non vengono spiegate da una sola, ma da tutte insieme; nel che non scorgo alcuna differenza» la fenomenologia si rifiuta di spiegare il mondo, e vuol essere soltanto una descrizione del vissuto. Nella sua affermazione iniziale che non vi è una ve⋯
Egon Schiele ⋯ Si trasformava il dolore
44% Roberto BolañoSchiele Art
Queste idee o queste sensazioni o questi vaneggiamenti, d’altra parte, avevano per lui un loro lato gratificante. Si trasformava il dolore di molti nel ricordo di uno solo. Si trasformava il dolore, che è lungo e naturale e vince sempre, nel ricordo perso⋯
  ⋯ Il sogno ammette l’impossibile
40% PsicologiaSchiele ArtSigmund Freud
Il sogno è incoerente, riunisce senza esitazione le più grosse contraddizioni, ammette cose impossibili, trascura le nostre cognizioni, così importanti durante il giorno, ci fa apparire eticamente e moralmente ottusi.
Egon Schiele ⋯ Hauser im WinterSorriso che ispira diffidenza
38% Roberto BolañoSchiele Art
Il sole però ha una sua utilità, a questo ci arriva chiunque abbia un po’ di cervello, disse Seaman. Da vicino è l’inferno, ma da lontano è bello e utile, solo un vampiro lo negherebbe. Poi cominciò a parlare delle cose che una volta erano utili, sulle qu⋯
Egon Schiele ⋯ Amare gli uomini e amare le cose
37% Schiele ArtUgo Spirito
Perché la pietra che mi è di fronte come realtà diversa dall’uomo, e propriamente come realtà non cosciente di fronte a realtà cosciente, se mi sforzo di comprenderla davvero, a poco a poco perde la sua opacità e si vivifica rivelandosi nella sua struttur⋯