Warning: Array to string conversion in /home/rhadrixi/public_html/wp-content/plugins/component-shortcodes/t4p-core.php on line 220

Warning: Array to string conversion in /home/rhadrixi/public_html/wp-content/plugins/component-shortcodes/t4p-core.php on line 220

Dionisis

Dovrei paragonarti a un giorno d’estate?
Tu sei ben più raggiante e mite:
venti furiosi scuotono le tenere gemme di maggio
e il corso dell’estate ha vita troppo breve.
Talvolta troppo caldo splende l’occhio del cielo
e spesso il suo aureo volto è offuscato,
e ogni bellezza col tempo perde il suo fulgore,

sciupata dal caso o dal corso mutevole della natura.
Ma la tua eterna estate non sfiorirà,
né perderai possesso della tua bellezza;
né morte si vanterà di coprirti con la sua ombra,
poiché tu cresci nel tempo in versi eterni.
Finché uomini respireranno e occhi vedranno,
vivranno questi miei versi, e daranno vita a te.


Crediti
 William Shakespeare
 Pinterest • Nicola Samorì Dionisis • 2013




Quotes per William Shakespeare

Con la tua immagine e con il tuo amore,
Tu, benché assente, mi sei ogni ora presente.
Perché non puoi allontanarti oltre il confine dei miei pensieri;
ed io sono ogni ora con essi, ed essi con te.

Volto di donna che Natura pinse hai tu, signore e donna del mio amore: cuor di donna, ma dolce, che non finge mutevolmente come donna suole, occhio più ardente, che men falso gira e illumina ogni forma dove posa, uomo all'aspetto, che ogni aspetto vince e ruba gli occhi agli uomini, le donne consuma. E donna tu fosti all'intento creato, ma foggiandoti Natura poi amorosa mi privò di te, t'aggiunse cosa che al mio fine è nulla. Poiché t'alzò per il piacer di donne l'amor tuo resti a me, l'usarne a loro.

L'amore non guarda con gli occhi, ma con la mente
e perciò l'alato Cupido viene dipinto cieco.

A sezionarlo, codesto scrupolo, si vedrebbe che una parte sola è saggezza ma per trequarti codardia.

Muoiono nel loro trionfo, come la polvere da sparo e il fuoco che si consumano al primo bacio. Il miele più dolce diventa insopportabile per la sua eccessiva dolcezza: assaggiato una volta, ne passa per sempre la voglia. Amatevi dunque moderatamente, così dura l'amore.