Egon Schiele ⋯
Il gran desiderio d’un cuore inquieto è di possedere interminabilmente la creatura che ama o di poterla immergere, quando sia venuto il tempo dell’assenza, in un sonno senza sogni che non possa aver termine che col giorno del ricongiungimento.

Crediti
 • Albert Camus •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
⋯  ⋯Possedere la creatura che ama
167% Albert CamusFrammenti
Il gran desiderio d’un cuore inquieto è di possedere interminabilmente la creatura che ama o di poterla immergere, quando sia venuto il tempo dell’assenza, in un sonno senza sogni che non possa aver termine che col giorno del ricongiungimento.
Erica McDonald ⋯ La rivolta nella poesia
46% Albert CamusLettere
Su Rimbaud è stato detto tutto, e anche di più, purtroppo. Preciseremo tuttavia, perché questa precisazione riguarda il nostro tema, che Rimbaud non è stato il poeta della rivolta se non nella sua opera. La sua vita, lungi dal legittimare il mito che ha s⋯
Egon Schiele ⋯ Le tue decisioni tragiche
44% Julio CortázarSchiele Art
E sì, pare che sia così, pare che te ne sia andata dicendo non so cosa, che andavi a gettarti nella Senna, qualcosa di simile, una di quelle frasi da notte fonda, mescolate a lenzuola e a bocca impastata, quasi sempre nel buio o con qualcosa come mano o p⋯
Egon Schiele ⋯ Una genesi dal nulla
43% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Indipendentemente da ogni metafisica, il mio buon senso, non fuorviato da alcuna follia o superstizione, deve rendersi conto che se uccidessi un animale – che sia un cane, un uccello, una rana o addirittura un insetto -, sarebbe impensabile che tale creat⋯
Egon Schiele ⋯ Vivere al di fuori del processo
30% Philip RothSchiele Art
Poi, al principio dell’estate del 1923, mentre è ospite della sorella in vacanza con i figli sul mar Baltico, trova la giovane Dora Dymant, e nel giro di un mese Franz Kafka se n’è andato a vivere con lei in due stanze di un sobborgo di Berlino, finalment⋯
Egon Schiele ⋯ Seated couplePiccola è la porzione di vita che viviamo
29% ArticoliFilosofiaLucio Anneo SenecaSchiele Art
La maggior parte dei mortali, o Paolino, si lagna per la cattiveria della natura, perché siamo messi al mondo per un esiguo periodo di tempo, perché questi periodi di tempo a noi concessi trascorrono così velocemente, così in fretta che, tranne pochissimi⋯