Egon Schiele ⋯
Sono orfano, solo,
ma vengo trovato ovunque…
Sono uno, ma ho di fronte il mio opposto.
Sono insieme giovane e vecchio.
Non ho padre, né madre,
per questo devono trarmi dal profondo come un pesce,
per questo cado dal cielo come una pietra bianca,
vago per boschi e monti,
ma sono celato nell’intimo dell’uomo.

Crediti
 • Carl Gustav Jung •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
⋯ Lauren Semivan ⋯Io son solo pesante
52% Friedrich NietzschePoesie
Uno studioso io? Oh, risparmiate questa parola! Io son solo pesante — tante libbre! Io cado, cado continuamente E infine giungo al fondo.
 ⋯ Il corvo e il gabbiano
43% AnonimoPoesie
Mi trascino come un eremitaconsapevole di una verità mendace.Disilluso, piegato dalla fatica.Vesto una maschera di pece.Lottando contro le correnti avverse dell’esistenzaho forgiato la mia tempra, acciaio e ferro la mia sostanza.Pietà per nessuno, questa ⋯
Egon Schiele ⋯ Amare gli uomini e amare le cose
39% Schiele ArtUgo Spirito
Perché la pietra che mi è di fronte come realtà diversa dall’uomo, e propriamente come realtà non cosciente di fronte a realtà cosciente, se mi sforzo di comprenderla davvero, a poco a poco perde la sua opacità e si vivifica rivelandosi nella sua struttur⋯
⋯  ⋯Che l’America sia di nuovo America
39% Langston HughesPoesie
Che l’America sia di nuovo America. Che torni a essere il sogno che era. Che sia il pioniere nella prateria Che cerca una casa dove essere libero. (L’America non è mai stata America per me.) Che l’America sia il sogno che i sognatori hanno sognato – Che s⋯
Egon Schiele ⋯ Julianne MooreFuria di gioia
38% Giorgio ManganelliSchiele Art
Un giovane uomo si sta recando a un appuntamento con una giovane donna, alla quale intende dire che trova inutile, dannoso, dispersivo e monotono continuare a vedersi; in realtà egli non ha mai amato la giovane donna, ma ha provato per lei, via via, sensi⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
37% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯