Sono qui in visita

Fu nel parco di un manicomio che incontrai un giovane con il volto pallido e bello, colmo di stupore. E sedetti accanto a lui sulla panca, e dissi: “Perché sei qui?“. E lui mi rivolse uno sguardo attonito e disse: “È una domanda poco opportuna, comunque risponderò. Mio padre voleva fare di me una copia di se stesso,e così mio zio. Mia madre vedeva in me l’immagina del suo illustre genitore. Mia sorella mi esibiva il marito marinaio come il perfetto esempio da seguire. Mio fratello riteneva che dovessi essere identico a lui: un bravissimo atleta. Ed anche i miei insegnanti, il dottore in filosofia,e il maestro di musica, e il logico,erano ben decisi: ognuno di loro,voleva che io fossi il riflesso del suo volto in uno specchio. Per questo sono venuto qui. Trovo l’ambiente più sano. Qui almeno posso essere me stesso.” E di scatto si volse verso me e chiese: “Anche tu sei qui a causa dell’educazione e dei buoni consigli?” Ed io risposi: “No, sono qui in visita“. E lui disse: “Ah, ho capito. Vieni dal manicomio dall’altra parte del muro“.

Crediti
 • Khalil Gibran •
 • Pinterest • Mario Biazzi  •  •

Similari
 ⋯ Viaggiare è necessario
40% PercorsiStéphane Mallarmé
I libri sono finiti, gli incontri sessuali sono finiti, ma la voglia di leggere e di scopare è infinito, va oltre la nostra morte, le nostre paure, le nostre speranze di pace. E cosa rimane a Mallarmé di questo illustre poema, quando non rimangono, second⋯
⋯ Josephine Sacabo ⋯Ascolto il mio suono, vedo me stesso
36% PercorsiYorgos Thèmelis
Sarò la canzone che ho cantato e fuggirò. Come un suono perduto in mezzo ai suoni, ciò che ho detto, ho fatto, ho disperso, la luce che ho visto, il buio che ho abbracciato. Un pugno di terra, una nuvola di polvere. Sarò sete nella sete, assetato brucerò ⋯
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
30% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
Apollo e Dafne di Gian Lorenzo BerniniApollo e Dafne
29% Elisa SavianiPercorsi
Si tratta di una delle sculture giovanili del Bernini, eseguite per il cardinale Scipione Borghese. L’artista ha qui tentato di rendere il movimento in scultura, operazione assai difficile considerata la natura stessa del mezzo utilizzato. Tuttavia egli h⋯
⋯  ⋯Atto Puro
29% Henry MillerPercorsi
Scrivere meditai, deve essere un atto privo di volontà. La parola, come una corrente profonda dell’oceano, deve emergere alla superficie per un proprio impulso. Non molti mesi fa avevo terminato il mio primo libro nello studio di Ulric …il libro sui dodic⋯
  ⋯ Roma Town Site
29% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯