Specchio

Argenteo ed infallibile. Da preconcetti immune.
Ingoi sull’istante qualunque cosa veda
così com’è, senza amore o avversione.
Crudele no, soltanto veritiero,
l’occhio di un piccolo dio, quadrangolare.
Guardando la parete, medito lunghe ore.
È una parete cosa, a piccole macchie. Da tanto
la osservo, che fa parte del mio cuore.
Ma c’è e non c’è. Son sempre a separarci
Il buio e i volti. Adesso sono un lago.

Una donna si china, cercando nel mio grembo.
Il suo io più profondo, poi si volge
Alle candele bugiarde o alla luna.
Io vedo le sue spalle, fedele le rifletto.
Mi compensa di lacrime, ed agita le mani.
Per lei sono importante. Va e ritorna.
È sua la faccia che riscatta il buio.
In me ha annegato una ragazza, ed ora
verso di lei una vecchia sta salendo.
Un giorno dopo l’altro, come un pesce tremendo.


Crediti
 • Sylvia Plath •
 • Pinterest • Francine Van Hove  •  •

Similari
 ⋯ Impero, vent’anni
427% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯

 ⋯ Il caso Nietzsche
327% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯

 ⋯ Sapere di non essere
209% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯

Egon Schiele ⋯ Disputa con l’anima
193% Jonathan Safran FoerSchiele Art
Non so. Cosa c’è da non sapere? Non so come ho fatto ad arrivare fin qui – ad avere imparato così tanto, a essermi convinto nel profondo della necessità di cambiare – eppure a dubitare ancora che cambierò. Secondo te c’è speranza? Che cambierai? Che l’uma⋯

⋯ ⋯Sexistenza
183% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯

 ⋯ Il mercantile
153% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯