La perversione non è nella forma ma nel movimento

Alexy Golsvin
Partendo da una stessa struttura di base, siamo tutti, chi più chi meno, immersi nelle stesse dinamiche, per cui, diventa controproducente non l’analisi delle stesse, ma la definizione che poi, fissa un determinato stato come patologico, il nome che a questo si da, in ⋯