Le solite domande

Egon Schiele ⋯
Fin quando avrò respiro e ne sarò capace, non smetterò di amare la sapienza, di sferzarvi, di mettere le cose a nudo con chiunque via via incontri sulla strada, facendo le solite domande: “Ehi, campione, tu che sei ateniese, della città più alta  ⋯