Arthur Schopenhauer

Nasce a Danzica, nell’attuale Polonia, il 22 febbraio del 1788. Cresce in una famiglia borghese piuttosto ricca. Sua madre, Johanna Trosiener, ha numerose ambizioni intellettuali ed è scrittrice di romanzi. Suo padre, Heinrich Floris Schopenhauer, è un mercante anseatico che ha visto crescere il proprio patrimonio in seguito alla Rivoluzione francese e all’epoca di Napoleone Bonaparte.

Il fenomeno è illusione e apparenza

⋯  ⋯ Hegel, insediato dall’alto, dalle forze al potere, fu un ciarlatano di mente ottusa, insipido, nauseabondo, illetterato che raggiunse il colmo dell’audacia scarabocchiando e scodellando i più pazzi e mistificanti non-sensi. Questi non-sensi sono stati chiassosamente celebrati come sapienza immortale da seguaci mercenari e prontamente ⋯

Biografia di Friedrich Nietzsche

Friedrich Nietzsche
Di nazionalità tedesca, è stato docente di filosofia classica all’università di Basilea dalla quale tuttavia, dopo qualche anno, si dimette per motivi di salute e soprattutto di carattere, per vivere un’esistenza errabonda tra Svizzera, Italia e Francia meridionale. È stato anche colpito da episodi ⋯

Deussen e Hartmann contro l’eudemonologia di Schopenhauer

⋯  ⋯ Si tratta quindi di convincere la maggioranza delle persone a negare la propria volontà. Per raggiungere questo obiettivo, ogni persona deve diffondere la conoscenza della irrazionalità dell’esistenza, ovvero della negatività del bilancio fra piacere e dolore. Ci sono tre illusioni che impediscono una chiara ⋯

La vita vuole inganno, essa vive di quello

Paul Cézanne ⋯ Pyramid of skulls
Ma ciò che mi è sempre stato estremamente necessario, per curarmi e ristabilirmi, era credere di non essere solo a tal punto, di non vedere da solo – un incantevole sospetto di affinità e di uguaglianza nel vedere e nel desiderare, un acquietarmi nella ⋯

La società dell’efficienza

 ⋯
A settant’anni dalla morte di Freud vien da chiedersi che cosa sopravvive della sua teoria e che cosa invece si è rivelato caduco. È questa una domanda legittima, ma che forse vale solo per le scienze esatte, dove verifiche oggettive e sperimentazioni sempre più ⋯

Spegniamo le luci

 ⋯
Quando Schopenhauer chiude il capitolo sulla vergogna, sull’arte. sulla [Estasi di] Santa Cecilia del Raffaello, dice: scendono gli angeli da sopra… Santa Cecilia lascia gli strumenti e si lascia rapire dagli angeli: che se ne fa – dico io – delle armonie degli angeli, ⋯

Non siamo padroni di dire ti amo

 ⋯ «Se io ti do il mio amore, che cosa ti sto dando di preciso? Chi è l’io che sta facendo questa offerta? E chi, per inciso, sei tu?» si domanda lo psicanalista americano Stephen Mitchell nel suo ultimo libro: L’amore può durare? ⋯

Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche

 ⋯

La stupidità non ha limiti

Egon Schiele ⋯
Schopenhauer, andando a magiare in trattoria, per un certo periodo mise regolarmente un pezzo d’oro sul tavolo al momento di sedersi, per poi toglierlo al momento di alzarsi. Uno degli ufficiali che di solito pranzava al suo stesso tavolo una volta gli chiese il ⋯

L’esistenzialismo

Giorgio de Chirico ⋯ Le chant d'amour
Oltre che essere una corrente filosofica, l’esistenzialismo ha ispirato anche le più diverse forme di cultura nel periodo compreso fra le due guerre mondiali ed oltre, fino agli anni del dopoguerra. Come fenomeno culturale più ampio ha influenzato la letteratura, l’arte, la psicologia, la ⋯

La macchina da guerra

 ⋯
Da quando la filosofia si è attribuita il ruolo di fondamento, ha sempre continuato a benedire i poteri costituiti e a ricalcare la sua dottrina delle facoltà sugli organi del potere di Stato. Il senso comune, l’unità di tutte le facoltà come centro del ⋯

L’invenzione dell’inconscio

 ⋯
Il movimento fondamentale dell’insegnamento di Lacan è un ritorno a quella che egli considera l’invenzione principale di Freud: l’inconscio. Lacan sottolinea l’inconscio come invenzione di Freud, nel senso che questi, non è il Cristoforo Colombo della psiche, cioè non s’imbatte in un nuovo continente ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi