Ero nella massima ubiquità

 ⋯
Sulla riva di un oceano tropicale, nei mille bagliori dell’argentea luce di una luna invisibile, fra le ondulazioni delle acque in tumulto, senza posa mutevoli… Nel taciturno frangersi, nelle trepidazioni della distesa illuminata, nel martirizzante va e vieni delle chiazze di luce, nello stracciarsi ⋯