Cent’anni di Solitudine

Tutto lo spazio

Egon Schiele ⋯ […] come sonnambuli in un universo di afflizione […] ⋯

Amore smisurato

 ⋯
Amaranta, invece, la cui durezza di cuore la spaventava, la cui concentrata amarezza la amareggiava, le si rivelò in ultima analisi come la donna più tenera che fosse mai esistita, e comprese con una compassionevole chiaroveggenza che gli ingiusti tormenti ai quali aveva sottoposto ⋯

Esasperante circolo vizioso

 ⋯
Se qualcuno si doveva ritenere inoffensivo in quell’epoca, era l’invecchiato e disilluso colonnello Aureliano Buendía, che a poco a poco aveva perduto ogni contatto con la realtà della nazione. Rinchiuso nel suo laboratorio, il suo unico rapporto col resto del mondo era il commercio ⋯

Cose prive di nome

 ⋯ Macondo si sviluppa, e pian piano il suo mondo magico cede spazio a una civiltà che produce insieme l’elettrificazione e le delusioni delle promesse mancate. «Il mondo era così recente, che molte cose erano prive di nome, e per citarle bisognava indicarle col  ⋯

Importava la vita

Egon Schiele ⋯ In realtà non gli importava la morte ma la vita, e per questo la sensazione che provò quando pronunciarono la sentenza non fu una sensazione di paura ma di nostalgia. ⋯

Il mondo diventò triste per sempre

Egon Schiele ⋯ Portrait of Max Oppenheimer
Per più di dieci giorni, non rividero il sole. La terra diventò molle e umida, come cenere vulcanica, e la vegetazione fu sempre più insidiosa e si fecero sempre più lontani i trilli degli uccelli e lo schiamazzo delle scimmie, e il mondo diventò ⋯

Le cose erano prive di nome

Egon Schiele ⋯
Macondo era allora un villaggio di venti case di argilla e di canna selvatica costruito sulla riva di un fiume dalle acque diafane che rovinavano per un letto di pietre levigate, bianche ed enormi come uova preistoriche. Il mondo era così recente, che molte ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi