Trepidanti statue

Marc Chagall
Piuttosto soffocare un bambino nella culla
che cullarlo d’insoddisfatti desideri.
Trepidanti statue di sangue vestite, di abiti,
e legate per un istante nelle prime luci di Trafalgar Square,
a bassa voce scambiano promesse
domande, lamenti e grida beffarde;
parole d’ordine dell’amore proibito.
Nessuno di ⋯