Skip to main content

Posture

 ⋯ A vent’anni dalla morte di Gilles Deleuze (4 novembre 1995), nottetempo rende omaggio al grande filosofo francese ripubblicando uno dei suoi ultimi saggi, L’esausto. Se il testo è dedicato fin dal titolo alle posture dei personaggi di Samuel Beckett, allude anche all’esperienza privata ⋯

Nomade in fuga

Rébecca Dautremer  ⋯ Le Bois Dormait
Kafka anche in punto di morte è traversato da un flusso di vita invincibile, che gli viene dalle lettere, dai racconti, dai romanzi, e dalla loro incompiutezza reciproca per ragioni differenti, ma comunicanti, intercambiabili. Condizioni di una letteratura minore. Una cosa sola addolora e ⋯

Parola di filosofo

 ⋯ Parola di filosofo: le classifiche dei libri più venduti sono «infami» («sì, infami», ribadisce).
Osservate dalle alture spirituali che sono la dimora abituale di Giorgio Agamben, molte altre cose, com’è facile intuire, potranno apparire ancora più detestabili ed inutili. Tacciabile d’infamia è soprattutto quell’immane ⋯

Immaginare l’inutile

 ⋯
L’arte è ciò che resiste: resiste alla morte, alla servitù, all’infamia, alla vergogna, così diceva Deleuze. Per questo motivo l’artista lavora per piacere. Il lavoro che produce oggetti per soddisfare esigenze – il lavoro sta rimanendo, sempre più, nelle mani dei robot – è ⋯