Diario degli errori

Si può essere liberi rinunciando a tutto

 ⋯
Essi, i giovani, sono tristi perché cercano una libertà che nessuno gli nega, ma che non esiste.
Sono tristi perché sentono che il tempo lavora contro la loro indignazione. Si può essere liberi rinunciando a tutto, quindi alla stessa libertà. Ma volere la libertà ⋯

Serie ininterrotta di errori

Egon Schiele ⋯ Vivere è una serie ininterrotta di errori, ognuno dei quali sostiene il precedente e si appoggia al seguente. ⋯

Agire come Bartleby lo scrivano

 ⋯
Preferire sempre di no. Non rispondere a inchieste, rifiutare interviste, non firmare manifesti, perché tutto viene utilizzato contro di te, in una società che è chiaramente contro la libertà dell’individuo e favorisce però il malgoverno, la malavita, la mafia, la camorra, la partitocrazia, che ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi